Cronaca
Ha sbattuto la testa

Tragedia a Merlino: 15enne perde la vita dopo un tuffo nel fiume Adda

Era stato portato in condizioni gravissime all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: purtroppo nella serata di ieri, sabato 11 giugno 2022, la notizia del decesso.

Tragedia a Merlino: 15enne perde la vita dopo un tuffo nel fiume Adda
Cronaca Lodi, 12 Giugno 2022 ore 11:42

Una vera e propria tragedia si è verificata nel corso della giornata di ieri, sabato 11 giugno 2022, tra il fiume Adda e il canale Vacchelli, nella zona compresa tra i Comuni di Merlino, Comazzo e Spino. Un giovane ragazzo di soli 15 anni, dopo essersi tuffato nel fiume, è rimasto gravemente ferito alla testa dopo averla sbattuta contro una pietra. Immediato l'intervento dei soccorsi che l'hanno subito trasportato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: le condizioni fisiche del 15enne, tuttavia, erano molto compromesse e, nella tarda serata di ieri, purtroppo, non ce l'ha fatta.

Tragedia a Merlino: 15enne perde la vita dopo un tuffo nel fiume Adda

LA ZONA DOVE E' STATO SOCCORSO IL 15ENNE:

Una notizia, dopo la corsa disperata in ospedale, che nessuno avrebbe voluto sentire. Non ce l'ha fatta il 15enne di Paullo (Milano) che nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 11 giugno 2022, poco dopo le 19, è stato recuperato dalle acque dell’Adda all’altezza della diga Vacchelli, nella zona tra i Comuni di Merlino, Comazzo e Spino.

Il giovane, andato al fiume insieme ad un amico, ha riportato una gravissima ferita alla testa dopo essersi tuffato nell'Adda: il 15enne, purtroppo, non è riuscito ad evitare una pietra contro cui ha sbattuto. L'impatto violento contro lo scoglio non lo aveva fatto riemergere per alcuni minuti. Secondo quanto ricostruito, sono state alcune persone presenti in quel momento sulla riva ad allertare i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorsi, con anche i vigili del fuoco del nucleo sommozzatori e l’elisoccorso da Brescia. Solo dopo una breve ricerca, il 15enne era stato ritrovato dai sommozzatori. Fin dal suo arrivo, il personale del 118 ha tentato manovre di rianimazione. Il 15enne è stato trasportato poi d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Qui i medici hanno provato di tutto per salvargli la vita, ma le condizioni del ragazzo erano critiche: il giovane è deceduto nella tarda serata di ieri.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter