Tenta il suicidio ma un Carabiniere lo dissuade dal farlo

Voleva buttarsi da 10 metri di altezza dopo una lite con la compagna.

Tenta il suicidio ma un Carabiniere lo dissuade dal farlo
Alto Lodigiano, 21 Agosto 2019 ore 10:43

Nella giornata di ieri, martedì 20 agosto 2019, un uomo ha tentato di buttarsi dal tetto della propria abitazione dopo un violento litigio con la sua compagna.

Il tentato suicidio

E’ successo ieri a San Colombano al Lambro, paese in provincia di Milano ma poco lontano dalla nostra Provincia di Lodi.

Secondo quanto riportato l‘uomo avrebbe lasciato un biglietto dichiarando la propria volontà di suicidarsi, salendo poi sul tetto della propria abitazione con – quello che sembrava essere – tutto l’intendo di buttarsi da un’altezza di circa 10 metri per porre fine alla sua vita. Questa drammatica situazione si è verificata in Piazza del Popolo, poco lontano da Via Monti dove alcuni passanti avrebbero assistito alla scena, vedendo poi sopraggiungere i soccorsi.

Il miracoloso intervento del poliziotto

A salvare la situazione, distogliendo dal proprio intento il (mancato) suicida, è stato l’intervento della locale stazione dei Carabinieriaccorsi per salvare la vita dell’uomo, scoperto poi essere un 30enne di origine tedesca e pluripregiudicato.

In particolare decisiva è stata l’opera di dialogo instaurata dall’appuntato scelto Borrelli, che ha raggiunto il 30enne sul tetto e riuscendo a portarlo alla calma, convincendolo a non compiere il gesto fatale.

Dopo essere sceso dal tetto il 30enne è stato trasportato all’ospedale di Codogno.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia