StraVinciLodi!, la caccia al tesoro tra cultura e impresa per i 500 anni di Leonardo

46 tappe e una grande festa con musica e dj set in piazza della Vittoria.

StraVinciLodi!, la caccia al tesoro tra cultura e impresa per i 500 anni di Leonardo
Lodi, 20 Ottobre 2019 ore 11:29

StraVinciLodi!, la caccia al tesoro tra cultura e impresa per i 500 anni di Leonardo: 46 tappe e una grande festa con musica e dj set in piazza della Vittoria.

StraVinciLodi!, la caccia al tesoro per i 500 anni di Leonardo

25 squadre, 46 tappe, per altrettante prove da portare a termine e 12 enigmi da risolvere. Sono questi i numeri di StraVinciLodi, la caccia al tesoro organizzata da Assolombarda, con il sostegno di Ferrari Industria casearia, L’Erbolario e Il Cittadino di Lodi come media partner. La manifestazione ha preso il via alle ore 15.30 di sabato 19 ottobre 2019, da Piazza della Vittoria.

Dopo StraVinci!, la caccia al tesoro disputata a Milano lo scorso 13 settembre, anche StraVinciLodi! rientra tra le iniziative di “Genio e Impresa”, il progetto che Assolombarda, in collaborazione con Regione Lombardia e il Consiglio regionale della Lombardia, ha dedicato a Leonardo da Vinci.

La gara

Alle squadre che hanno partecipato è stata consegnata una mappa di Lodi, con l’elenco delle tappe da percorrere, divise tra luoghi di cultura e luoghi d’impresa. Aguzzando l’ingegno e la fantasia i giocatori hanno costruito oggetti, scattato foto, realizzato video, scoperto luoghi e curiosità della città e delle sue imprese e interagito con dei "Leonardo da Vinci" in persona, preziosi aiuti per portare a termine le prove.

L’obiettivo della caccia a tesoro è stato accumulare il maggior numero di punti, svolgendo, nel tempo a disposizione, le prove relative ai luoghi e le prove extra.

“StraVinciLodi è un’iniziativa che Assolombarda ha voluto non solo per la città e per i suoi cittadini ma anche - ha sottolineato Francesco Monteverdi Presidente del Presidio territoriale di Lodi di Assolombarda - per scoprire le nostre imprese, eccellenze conosciute in tutto il mondo. Questa iniziativa rappresenta un modo di consolidare il dialogo con il territorio, valorizzando le bellezze culturali e artistiche della città e il nostro tessuto imprenditoriale e sociale”.

I luoghi coinvolti

Sono stati 13 i luoghi d’ impresa coinvolti nella caccia al tesoro (Zucchetti; L’Erbolario; Fabricon; Ferrari Giovanni Industria casearia; Lodiclima; Sal; Microdisegno: Sarel; ABB Lodi; Lazzari; Caseificio Zucchelli; Ibsa Farmaceutici Italia; Il Cittadino di Lodi) e 21 i Luoghi di cultura (Duomo; il Torrione; Piazza Castello; il ponte Napoleone Bonaparte; Palazzo Mozzanica; Biblioteca Laudense; Palazzo Broletto; Ceramiche Vecchia Lodi; Collezione Anatomica “Paolo Gorini”, solo per citarne alcuni), oltre ai luoghi delle prove extra.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE