Statue rubate al cimitero di Marudo

Asportate circa ventiquattro statue in bronzo collocate sulle tombe interrate e spariti moltissimi portavasi in rame.

Statue rubate al cimitero di Marudo
Basso Lodigiano, 07 Marzo 2018 ore 11:24

Statue rubate al cimitero: nella notte tra lunedì e martedì, portate via circa 24 raffigurazioni bronzee di valore.

Statue rubate al cimitero

Nella notte tra lunedì e martedì, a cimitero chiuso, ignoti hanno forzato un cancello laterale del campo santo di Marudo. Entrati con un camioncino hanno asportato circa 24 statue di bronzo dalle tombe interrate.

Oggetti sacri di valore

Le statue trafugate, poste a ornamento sopra i marmi, sono raffigurazioni bronzee di valore. Il quantificazione totale dei danni resta però ancora da valutare. Oltre alle circa 24 statue, infatti, sono spariti anche moltissimi portavasi in rame.

Ultimo furto nel 2012

L’ultimo furto all’interno del cimitero risale a sei anni fa. Allora i ladri avevano puntato al rame, facilmente rivendibile, presente sulle coperture degli ossari. Successivamente il rame era stato sostituito con altro materiale che non ha valore sul mercato nero.

Furto sacrilego

Molto rammarico da parte dei familiari e degli anziani, per lo sfregio subito dai propri defunti. Oltretutto i proprietari delle tombe dovranno agire autonomamente per gli eventuali ripristini.

Indagini in corso

I carabinieri della stazione di Sant’Angelo sono subito intervenuti per documentare l’accaduto ed eseguire i loro rilievi. L’indagine ora partirà anche dall’analisi della videosorveglianza cittadina che però non è nelle immediate vicinanze del campo santo.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia