Stadio di Codogno rubano boccini per tirarli sugli avversari

Come nulla fosse, a partita terminata, il gruppetto di giovanissimi ultras è tornato al bocciodromo.

Stadio di Codogno rubano boccini per tirarli sugli avversari
Casalpusterlengo, 14 Maggio 2018 ore 15:42

Stadio di Codogno: tensione alle stelle sabato sera, sventato il piano di un gruppetto di giovani ultras.

Stadio di Codogno

Tensione alle stelle sabato sera, allo stadio di Codogno, atmosfera tesa tra l’R. C. Codogno e la Paullese ancor prima del fischio d’inizio. Fra cori pesanti e insulti fra tifoserie rivali è arrivata una segnalazione che ha messo in allarme le forze dell’ordine. Mario Ganelli, titolare del bocciodromo limitrofo allo stadio, si è accorto che erano spariti i boccini dalla scatola. L’uomo ha prontamente ricollegato il furto al gruppo di giovanissimi ultras tra i 17 e i 20 anni che nemmeno un’ora prima si era fermato a bere qualcosa presso il suo locale.

Timore fondato

Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto il gruppo di giovanissimi ultras lanciare i boccini non soltanto nel parcheggio, ma anche in direzione di due tifosi della Paullese mentre passavano davanti al cancello.

Come nulla fosse

Come nulla fosse, a partita terminata, lo stesso gruppo di ultras è tornato al bocciodromo, il proprietario ha chiesto se potesse avere i suoi boccini e i giovani si sono messi a ridere. Fortunatamente nessuno si è fatto male.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia