Cronaca
lotta allo spaccio

Spaccio in collina, controlli dei Carabinieri: sequestrate 4 vetture e ritrovate 2 auto rubate

L'obiettivo è contrastare lo spaccio di stupefacenti in zona collinare che da Graffignana conduce a Miradolo Terme e San Colombano al Lambro.

Spaccio in collina, controlli dei Carabinieri: sequestrate 4 vetture e ritrovate 2 auto rubate
Cronaca Lodi, 01 Febbraio 2021 ore 16:29

Grido di allarme dei cittadini: l'Arma risponde mettendo in campo uomini e mezzi per prevenire il preoccupante fenomeno dello spaccio in collina.

Grido di allarme dei cittadini

Nella tarda serata del 29 gennaio 2021 e fino alle prime luci dell’alba del giorno dopo, i Carabinieri della Stazione di Borghetto Lodigiano, coadiuvati dai colleghi di Lodi Vecchio, hanno dato seguito a numerose segnalazioni di privati cittadini, per contrastare lo spaccio di stupefacenti in zona collinare che da Graffignana conduce a Miradolo Terme e San Colombano al Lambro, dove losche figure incappucciate sbucano dal fossato al lato della strada, consegnando la droga direttamente agli acquirenti, che restano sulle loro vetture, previo l’incasso della somma pattuita, prima di sparire di nuovo nel fosso, fino al prossimo acquirente.

Sequestrate 4 vetture

Ebbene, proprio per dare maggior sicurezza e una risposta concreta a chi vorrebbe sfruttare quel verde per una salutare passeggiata, magari a piedi o in bicicletta, i carabinieri di Borghetto Lodigiano hanno messo in atto una mirata attività di controllo e contrasto proprio in quella particolare zona della collina. In quest’ottica di prevenzione, i militari hanno passato al setaccio gran parte degli anfratti boschivi, senza però riscontrare la presenza degli spacciatori, evidentemente allontanatosi allarmati dalla loro presenza, controllando ogni veicolo transitato in zona con il risultato di sequestrare quattro autovetture prive della copertura assicurativa e sanzionare i rispettivi proprietari, di cui tre stranieri residenti tra le province di Lodi e Como, uno dei quali con precedenti penali, nonché di rinvenire una Fiat 500 e una Mercedes ML risultate rubate qualche giorno prima in provincia di Pavia e abbandonate in collina verosimilmente da qualcuno che le aveva utilizzate esclusivamente per raggiungere il luogo dello spaccio per acquistare l’agognata “dose”.

I controlli totali

In totale, sono state controllate 32 autovetture, identificati 47 soggetti, dei quali 10 stranieri e 13 con precedenti di polizia, contestate infrazioni al codic edella strada elevando sanzioni per euro 2.540/00.