estate 2020

Sono 160 i bambini che parteciperanno ai centri estivi comunali a Lodi

La raccolta di iscrizioni ai centri estivi comunali si è conclusa.

Sono 160 i bambini che parteciperanno ai centri estivi comunali a Lodi
Lodi, 15 Giugno 2020 ore 10:31

La raccolta di iscrizioni ai centri estivi comunali si conclude con 160 richieste di adesione.

160 richieste di adesione

E’ terminata mercoledì 10 giugno 2020 la raccolta di iscrizioni ai Centri estivi comunali per i bambini residenti a Lodi che hanno frequentato le scuole dell’infanzia o primaria nell’anno scolastico 2019/2020. Dal 3 al 10 giugno sono pervenute 160 adesioni di cui 81 di bambini dell’infanzia e 79 della primaria (i posti disponibili erano complessivamente 199).
Il servizio sarà attivo dal 22 giugno al 14 agosto. La maggior parte delle famiglie ha chiesto di poter usufruire dei centri estivi nell’ultima settimana di giugno e nella prima metà di luglio, con refezione inclusa. Alcuni hanno scelto di sfruttare interamente le 8 settimane a disposizione, in media il periodo di frequenza si attesta tra le 4 e le 6 settimane, non necessariamente continuative. I bambini verranno accolti nelle seguenti sedi scolastiche, tenendo conto sia delle preferenze espresse dalle famiglie sia della capienza degli istituti, con l’esclusione della sola scuola Agnelli per la quale il Comune ha ricevuto un numero troppo esiguo di richieste per poter attivare il servizio:

  • Scuole dell’infanzia Akwaba, Cabrini, Calabria, Don Gnocchi, Jasmin.
  • Scuole primarie Arcobaleno, Barzaghi, Cabrini, Don Gnocchi, Pascoli.

Soddisfatte tutte le richieste

Tutte le richieste dei residenti potranno essere soddisfatte. L’approfondito lavoro di sondaggio, condotto dal Comune nelle scorse settimane per verificare le effettive esigenze delle famiglie, è stato propedeutico alla costruzione di una proposta adeguata ai bisogni dei genitori che stanno vivendo la delicata fase di ripresa delle attività lavorative in presenza dopo le settimane di lockdown e che non hanno più la possibilità di rimanere a casa per accudire i figli. Ringraziamo gli uffici comunali che ci hanno supportato nella promozione di questa iniziativa che non ha precedenti per il Comune di Lodi e che abbiamo tempestivamente aggiornato e rimodellato, seguendo tutte le novità in materia normativa sulla prevenzione e sulla sicurezza. Grazie anche alla cooperativa Aldia-Accento che contribuirà a rendere il servizio comunale un vero e proprio centro di attività ludico-didattica. Siamo stati tra i primi comuni capoluogo lombardi ad avanzare un progetto concreto per l’organizzazione dei centri estivi e saremo tra i primi ad attivarlo”, così gli assessori all’Istruzione Giusy Molinari e alle Politiche Sociali Mariagrazia Sobacchi.

Per il pagamento

Entro oggi lunedì 15 giugno gli uffici comunali comunicheranno via e-mail l’accoglimento delle domande alle famiglie che dovranno provvedere al pagamento delle quote di iscrizione, trasmettendo la ricevuta di versamento all’indirizzo istruzione@comune.lodi.it entro il 18 giugno. Le tariffe per l’iscrizione al servizio sono le seguenti:
€ 10 per minori della scuola dell’infanzia;
€ 35 per minori della scuola primaria;
€ 60 per frequenza settimanale.

Il pagamento dovrà essere effettuato in un’unica soluzione con queste modalità:

 bonifico bancario intestato a Tesoreria Comune di Lodi c/o Banco Popolare di Lodi – Sede di Lodi – Agenzia n.1 codice IBAN IT50H0503420301000000000757 – causale: “Centro Estivo 2020 per [COGNOME e NOME del bambino]”;

 versamento presso la tesoreria comunale – Banco Popolare di Lodi – Sede o filiali di Lodi – causale: Centro Estivo 2020 per [COGNOME e NOME del bambino]”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia