Cronaca

Socialmente pericolo: espulso albanese 46enne

L'uomo condannato per maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della moglie e delle figlie.

Socialmente pericolo: espulso albanese 46enne
Cronaca Lodi, 07 Ottobre 2018 ore 18:26

Socialmente pericolo: questo il motivo per il quale un albanese di 46 anni è stato espulso dal territorio nazionale.

Socialmente pericoloso

Un albanese di 46 anni è stato espulso dall’ufficio immigrazione della Questura di Lodi per “pericolosità sociale”. L’uomo si è visto negare il rinnovo del permesso di soggiorno oltre che per motivi di lavoro (insufficienza di reddito in quanto da diversi anni non risultava farne dichiarazione) anche per essersi reso responsabile di maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della moglie e delle figlie, tanto da essere condannato a sedici mesi di carcere.

Espulsione immediata

Nonostante la condanna e l’allontanamento dalla casa familiare l’uomo ha continuato nella sua condotta, tanto da far instaurare a suo carico un nuovo procedimento penale per atti persecutori. Questi i motivi che hanno portato la Questura ad intervenire immediatamente con un'espulsione con accompagnamento coatto alla frontiera.
Dall'inizio del 2018 sono già una quindicina i cittadini extracomunitari accompagnati alla frontiera dall'Ufficio immigrazione di Lodi.

LEGGI ANCHE: Auto esce di strada, soccorse tre persone

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE