DENUNCIATO

Si punta un coltello al collo per non farsi portare in ospedale, poi aggredisce i Carabinieri

L'uomo ha poi strattonato e aggredito i militari.

Si punta un coltello al collo per non farsi portare in ospedale, poi aggredisce i Carabinieri
Lodi, 21 Luglio 2020 ore 16:35

Il 19 luglio 2020, i Carabinieri di Codogno hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti a offendere un uomo di Livraga.

Minaccia il suicidio per non farsi portare in ospedale

C.N., classe 1981, di Livraga, pregiudicato, il 19 luglio è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale perché, dopo essersi puntato un coltello da cucina alla gola per opporsi all’accompagnamento presso l’ospedale di Codogno, l’uomo ha poi spintonato e strattonato i militari.

Gli operatori dell’Arma sono comunque riusciti a disarmarlo, recuperando l’illecita arma dalla lunghetta complessiva di 30 cm, con lama di 18, che è stato successivamente sequestrato.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia