controlli dei carabinieri

Scoperti al parchetto senza mascherina e fuori dal proprio comune di residenza: cinque persone nei guai

Altre due persone sono state denunciate per contravvenzioni al codice della strada.

Scoperti al parchetto senza mascherina e fuori dal proprio comune di residenza: cinque persone nei guai
Lodi, 11 Novembre 2020 ore 14:24

Controlli del territorio: due denunciati per contravvenzioni al codice della strada e 5 stranieri sanzionati al parco di via Fascetti.

Controlli anticovid dei Carabinieri

Il preoccupante innalzamento della curva epidemica del contagio da COVID-19, impone una stringente opera di prevenzione che i carabinieri del N.O.R.M. e delle Stazioni della Compagnia di Lodi, in adempimento alle disposizioni governative e prefettizie, giornalmente attuano mediante precipui controlli del territorio, con uno sguardo attento anche al preoccupante fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto delle sostanze stupefacenti. Il prezioso lavoro dei carabinieri, che ha come principale scopo quello di infondere maggior percezione di sicurezza nella popolazione, si è concretizzato nell’attuazione di numerosi servizi svolti nella giurisdizione, dove è stato messo in campo un numero importante di uomini e mezzi.

Denunciati diversi soggetti

All’esito dei servizi, i soggetti deferiti sono stati S.G., 51enne di S. Martino in Strada, che si era messo alla guida della propria auto sebbene in evidente stato di ebbrezza, tanto che a seguito di accertamento etilometrico è risultato con un tasso alcolico pari a 1/10 gl e N.G., 57enne abitante a Melegnano, sorpreso alla guida di un’autovettura risultata sequestrata ai fini della confisca. In entrambi i casi, le autovetture sono state sottoposte a sequestro.

I controlli al parchetto

Il grosso dei controlli del pomeriggio di ieri è stato concentrato nel parco “Margherita Hack” di via Fascetti, dove l’adunanza di persone è ormai divenuta una costante. Qui, i carabinieri hanno effettivamente controllato e identificato otto stranieri, cinque dei quali sanzionati perché privi di mascherina e perché sorpresi fuori dal comune di residenza senza un giustificato motivo. Si tratta di R.D.A, 21enne nigeriano abitante a San Colombano al Lambro (MI), K.P.R.M., 24enne originario dello Sri Lanka, ma residente in provincia di Bergamo, E.E., 24enne di nigeriano di Lodi, O.R., 24enne nigeriano abitante a Lodi Vecchio e O.M., 22enne pure lui nigeriano di Settimo Milanese. Assieme a loro, sono stati controllati anche i connazionali O.H., 27enne ospite della Caritas di Lodi, A.U., 25enne di Lodi e E.A., 28enne abitante a Lodi, al quale è stata contestualmente notificata anche una sanzione amministrativa per omessa presentazione in Questura. In ultimo, nella fitta rete dei controlli è finita anche la 32enne di origini albanesi B.E. ma abitante a Lodi, trovata in possesso di mezzo grammo di cocaina per uso personale, motivo per il quale è stata segnalata alla locale Prefettura.

LEGGI ANCHE: 

Nella “prima zona rossa” commercianti in ginocchio: la seconda chiusura rischia di uccidere l’economia dei paesi

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia