Salute mentale: torna l’(H)-Open day di Onda

Il 10 ottobre, l’ASST di Lodi offrirà gratuitamente servizi clinico-diagnostici e informativi dedicati alle donne che soffrono di disturbi psichici, neurologici e del comportamento.

Salute mentale: torna l’(H)-Open day di Onda
Lodi, 04 Ottobre 2018 ore 15:22

Salute mentale, il 10 ottobre torna l’(H) Open day. Anche l’ASST di Lodi offrirà gratuitamente, insieme ad altri 120 ospedali su tutto il territorio nazionale, servizi clinico-diagnostici e informativi dedicati alle donne che soffrono di ansia, depressione, disturbi dell’umore e del sonno, psicosi e disturbi del comportamento alimentare.

Salute mentale: torna l’(H)-Open day di Onda

L’ASST di Lodi anche quest’anno, insieme ad altre 120 strutture del territorio nazionale, in adesione a Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, torna a parlare di salute mentale attraverso la quinta edizione dell’(H)-Open day dedicato alle donne che soffrono di disturbi psichici, neurologici e del comportamento, in occasione della Giornata Mondiale della salute mentale che si celebra il 10 ottobre.

Obiettivo dell'iniziativa

L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce e favorire l’accesso alle cure, aiutando a superare pregiudizio, stigma e paure legate alle malattie psichiche.
I servizi offerti sono già consultabili sul sito www.bollinirosa.it dove sarà possibile visualizzare l’elenco dei centri aderenti con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione.

I disturbi mentali

“I disturbi mentali”, secondo Claudio Mencacci, Presidente Comitato Tecnico Scientifico di Onda, “sono in aumento nelle nuove generazioni: le trasformazioni sociali e l'ipertecnologizzazione, l'aumento degli stimoli, hanno un impatto forte nell’amplificare l'esposizione a stress emotivi e affettivi. Il cervello delle nuove generazioni, perennemente stimolato da immagini e informazioni, oltre a ricevere opportunità e apprendimenti, può anche sentirsi sotto attacco. Fondamentale l'attività di prevenzione per i giovani che hanno genitori o familiari con disturbi bipolari e depressione per un adeguato screening, monitoraggio e supporto a stili di vita sani durante il periodo dell’adolescenza e della transizione alla vita adulta. Bisogna che i giovani che mostrano segni di sofferenza psichica possano essere aiutati per tempo con competenza e passione”.

Le iniziative in programma

Lo staff sanitario del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze in sinergia con l’USC di Oncologia e il Consultorio Familiare, unitamente a utenti e ad Associazioni Familiari e al Centro Antiviolenza “La metà di niente” di Lodi si mettono a disposizione della popolazione femminile di tutte le fasce di età, gratuitamente, per dare informazioni sulla tematica. Gli sportelli saranno presenti il 10 ottobre 2018, dalle h 9.00 alle h 12.00, presso il Piano Rialzato Area Azzurra dell’Ospedale Maggiore di Lodi – Largo Donatori del Sangue.
INFOPOINT SALUTE MENTALE: grazie alla presenza di medici psichiatri, psicologhe, infermieri ed educatori professionali offrirà:
- la presentazione delle Attività dei Servizi Psichiatrici e Psicologici, informazioni sui disturbi mentali e distribuzione di materiale informativo.
- sezione dedicata alle mamme con bimbi piccoli, con distribuzione di una favola illustrata dagli utenti dei servizi di Salute Mentale contro lo stigma.
- sezione dedicata ai giovani con distribuzione di materiale informativo

INFOPOINT DIPENDENZE: i medici presenti illustreranno le Attività del Servizio Dipendenze, e daranno informazioni sui disturbi da dipendenze con distribuzione di materiale informativo.

INFOPOINT CONSULTORIO FAMILIARE: la presenza delle psicologhe offrirà la presentazione delle attività dei Servizi dei Consultori Familiari con una sezione dedicata alle giovani donne rispetto alla tematica “depressione post-partum”

INFOPOINT DI PSICONCOLOGIA: grazie alla presenza di uno psicologo e psicoterapeuta, offrirà la presentazione del servizio di psicologia oncologica con distribuzione di materiale informativo e la possibilità di brevi colloqui.
INFOPOINT ANTIVIOLENZA: grazie alla presenza di uno psicologo e psicoterapeuta

L’iniziativa è stata organizzata e curata da Barbara Grecchi, Coordinatore Aziendale della Promozione Salute - WHP & HPH e Referente Aziendale Onda.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.bollinirosa.it o inviare una e-mail a segreteria@bollinirosa.it oppure il sito aziendale dell’ASST di Lodi www.asst-lodi.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter