Cronaca

Rubano cellulare sul treno Lodi-Milano a tre quindicenni

Nella notte tra sabato e domenica, due uomini sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso.

Rubano cellulare sul treno Lodi-Milano a tre quindicenni
Cronaca Alto Lodigiano, 10 Aprile 2018 ore 16:29

Rubano cellulare con le minacce a tre quindicenni che viaggiavano a bordo del treno che da Lodi porta a Milano.

Rubano cellulare: due arrestati

Nella notte tra sabato e domenica i Carabinieri della stazione di Tavazzano con Villavesco (LO), hanno arrestato due uomini entrambi gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. F.R. 37enne, di Sant’Angelo Lodigiano, e F.R. 37enne, residente a Perugia, si sono resi responsabili di rapina aggravata in concorso.

I fatti

I due 37enni nella tarda serata di sabato, a bordo del treno S1 che da Lodi porta a Milano, approfittando dell’assenza di altri passeggeri, si sono avvicinati a tre quindicenni. Con ripetute minacce li hanno costretti a cedere loro prima un cellulare e poi tutti i soldi che avevano in tasca, per ottenere la restituzione del telefono stesso. I minori, evidentemente spaventati ed intimoriti, hanno consegnato ai due i pochi soldi che avevano, anche per riuscire a ottenere indietro l’apparecchio telefonico.

Rintracciati e bloccati

Fortunatamente però, i tre approfittando della distrazione dei due malfattori, riuscivano ad allertare il capo treno, che ha chiamato i Carabinieri. Alla Stazione ferroviaria di Tavazzano i militari sono saliti a bordo del treno, e ricevuta tempestivamente la descrizione dei due 37enne, sono riusciti a rintracciarli e bloccarli quando ancora erano all’interno del convoglio.

Refurtiva ritrovata

L’immediata perquisizione dei due uomini ha permesso di ritrovare l’intera refurtiva consistente in poche decine di euro. La somma è stata restituita ai tre quindicenni. I due sono stati arrestati per rapina aggravata dalle particolari circostanze di tempo e luogo scelti per commetterla. Al termine delle formalità di rito sono stati portati presso il Carcere di Lodi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter