Cronaca
Santo Stefano Lodigiano

Rogo in una palazzina abbandonata: crollano tetto e solette

Il rogo scoppiato verso le 19.30 di mercoledì 12 ottobre 2022. Ancora da accertare le cause

Rogo in una palazzina abbandonata: crollano tetto e solette
Cronaca Basso Lodigiano, 13 Ottobre 2022 ore 10:07

Vasto incendio in una palazzina abbandonata a Filolungo di Santo Stefano Lodigiano: crollano tetto e solette. Vigili del fuoco sul posto dalla prima serata di mercoledì 12 ottobre 2022. Crollati tetto e solette; cause del rogo ancora in corso di accertamento.

Incendio devasta palazzina abbandonata

A fuoco una palazzina di tre piani, abbandonata, in località Filolungo di Santo Stefano Lodigiano. L'incendio è scoppiato verso le 19 di mercoledì 12 ottobre 2022. Qualche passante, viste le fiamme che stavano interessando lo stabile, ha dato l'allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri e i vigili del fuoco di Lodi, Casalpusterlengo e Sant'Angelo Lodigiano per contenere l'incendio.

rogo palazzina filolungo (2)
Foto 1 di 5
rogo palazzina filolungo (3)
Foto 2 di 5
rogo palazzina filolungo (4)
Foto 3 di 5
rogo palazzina filolungo (5)
Foto 4 di 5
rogo palazzina filolungo (6)
Foto 5 di 5

Vigili del fuoco ancora al lavoro

Nonostante la palazzina sia abbandonata, si tratta però di un intervento di dimensioni particolarmente vaste. I vigili del fuoco infatti sono al lavoro da oltre 12 ore: arrivati sul posto la sera di mercoledì tra le 19.30 e le 20 e nella mattinata di oggi, giovedì 13 ottobre 2022, sono ancora al lavoro sul posto.

L'incendio e le fiamme infatti sono stati spenti già da diverse ore, ma sono in corso operazioni aggiuntive per la sicurezza dell'area.

Ingenti i danni provocati

Il rogo infatti ha provocato danni importanti: le fiamme - e probabilmente il fatto che lo stabile potrebbe essere un po' datato - hanno provocato il crollo sia delle le solette che del tetto. Da parte dei vigili del fuoco quindi sono ora in corso tutte le operazioni e gli accertamenti sulla struttura e sulla sua tenuta.

Mistero sulle cause

Per ora le cause rimangono un mistero. Un piromane che potrebbe aver deciso di dare alle fiamme l'immobile? Il cortocircuito di un potenziale cavo elettrico a poca distanza dallo stabile? Al momento non è possibile stabilire con precisione cosa potrebbe aver provocato il rogo: durante l'incendio infatti non sarebbe stato possibile svolgere verifiche più approfondite e al momento i vigili del fuoco, intervenuti con due autopompe, tre autobotti e un'autoscala, stanno appunto svolgendo le verifiche sull'edificio.

Seguici sui nostri canali