Cronaca
Inutili i soccorsi

Rincorre il cane sfuggito al suo controllo, cade in acqua e muore affogato

Vittima un uomo di 53 anni. La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 26 maggio, nel Pavese.

Rincorre il cane sfuggito al suo controllo, cade in acqua e muore affogato
Cronaca Pavese, 27 Maggio 2021 ore 16:09

Una storia che racconta un immenso amore e che lasci auna grande tristezza: ieri pomeriggio un uomo di 53 anni è morto annegato nel Naviglio Langosco. Secondo quanto raccontato dai colleghi di Prima Pavia il 53enne stava rincorrendo il cane che gli era scappato quando è caduto in acqua senza riuscire più a uscirne. La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio di mercoledì 26 maggio 2021 a Cassolnovo.

Il cane scappa, nel rincorrerlo cade nel Naviglio e muore annegato

Un uomo di 53 anni ha perso la vita nel tardo pomeriggio di mercoledì nel pavese dopo essere caduto nel naviglio Langosco. Poco prima delle 19.30, il 53enne, era uscito di casa per portare fuori il suo cane. Ad un certo punto della passeggiata l’animale è sfuggito al controllo del padrone iniziando a correre libero e, nel cercare di recuperarlo, l'uomo è scivolato cadendo in acqua.

Inutili i soccorsi

Un passante che ha assistito alla scena, vedendo l’uomo annaspare, ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti in breve tempo i soccorritori: gli uomini del 118, con ambulanza e automedica, e una squadre dei Vigli del Fuoco. Purtroppo però per l’uomo, che non sapeva nuotare, non c’è stato nulla da fare ed è annegato.

Il suo corpo, trascinato dalla corrente, è stato recuperato a tre chilometri più a valle rispetto al punto dove era caduto. Ora spetterà alle forze dell’ordine ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.