Cronaca
valore inestimabile

Restituiti alla Diocesi di Lodi diversi oggetti rubati in chiesa l'anno scorso

I Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale hanno restituito alla Diocesi di Lodi beni ecclesiastici rubati.

Restituiti alla Diocesi di Lodi diversi oggetti rubati in chiesa l'anno scorso
Cronaca Lodi, 14 Aprile 2022 ore 09:45

I Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale hanno restituito alla Diocesi di Lodi beni ecclesiastici rubati.

Restituiti beni rubati in chiesa

Sono stati restituiti a Monsignor Maurizio Malvestiti, al vicario Don Bassiano Uggè e al direttore dell’Ufficio per l’Arte Sacra e i Beni Culturali, Don Flaminio Fonte, i beni ecclesiastici rubati lo scorso anno in alcune parrocchie della Diocesi di Lodi e recuperati dai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza.

Che cos'era stato rubato

Si tratta di una croce d’altare in metallo argentato e dorato, due candelieri in lamina d’argento risalenti al XVIII secolo, due stendardi processionali e un messale stampato della Tipografia poliglotta vaticana.
I beni culturali ecclesiastici, eredità di valore inestimabile e testimonianze della fede e dell’identità religiosa delle comunità, costituiscono una parte importante del patrimonio storico e artistico del nostro Paese e richiedono un’attenta e costante attività di tutela.
Nei prossimi giorni sarà l’Ufficio per l’Arte Sacra e i Beni Culturali di Lodi a restituire tutti i beni, dopo la necessaria catalogazione, agli enti ecclesiastici da cui erano stati asportati.

Seguici sui nostri canali