Rapinò il Mc Donald’s di Lodi, condanna definitiva per un 27enne di Caravaggio

I fatti risalgono al novembre del 2015 quando, con alcuni complici, assaltò il locale sulla Tangenziale Est di Lodi.

Rapinò il Mc Donald’s di Lodi, condanna definitiva per un 27enne di Caravaggio
14 Marzo 2019 ore 08:36

Nel novembre del 2015 aveva partecipato all’assalto armato al Mc Donald’s di Lodi, ora, la condanna nei confronti del 27enne, italiano e pregiudicato, è diventata definitiva. Dovrà scontare il residuo di pena di circa un anno e mezzo di reclusione per rapina aggravata.

Arrestato 27enne di Caravaggio

Ieri i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato su ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lodi un 27enne italiano pregiudicato, domiciliato a Caravaggio. I fatti, andati a sentenza definitiva, risalgono al 2015 e si erano consumati in provincia di Lodi e Bergamo.

Tre rapine contestate

Tre in tutto le rapine aggravate contestate in continuazione all’uomo, che ieri è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Caravaggio e subito dopo accompagnato in carcere a Bergamo dove sconterà un residuo pena di circa un anno e mezzo di reclusione, al netto quindi della custodia cautelare precedentemente già applicatagli.

L’assalto al Mc Donald’s

Una delle rapine contestate al 27enne si riferisce in particolare a quella avvenuta nel novembre 2015 al MC Donald’s di Lodi, che si trova lungo la Tangenziale Est. In quella circostanza il 27enne, insieme ad altri complici armati, assaltò il locale e lo rapinò.

A seguito della sentenza di primo grado e a quella in Corte d’Appello, nonché dopo la dichiarazione di inammissibilità del ricorso per Cassazione, per il 27enne si sono quindi spalancate definitivamente le porte del carcere.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia