Cronaca

Pugno all’insegnante, studente delle medie sospeso

La grave aggressione è avvenuta in una scuola media di Treviglio. Nello stesso istituto lo scorso aprile si era verificato un episodio analogo.

Pugno all’insegnante, studente delle medie sospeso
Cronaca 23 Ottobre 2018 ore 14:55

Pugno all’insegnante, studente delle medie sospeso. La grave aggressione è avvenuta in una scuola media di Treviglio. Nello stesso istituto lo scorso aprile si era verificato un episodio analogo.

Pugno all’insegnante, studente delle medie sospeso

L’insegnante lo ha ripreso perché disturbava e lui per tutta risposta lo ha aggredito sferrandogli un pugno sul volto. Come racconta il GiornalediTreviglio, la vicenda è accaduta in una scuola secondaria di primo grado della città. Lo studente, 13enne, è stato subito sospeso. Fortunatamente nessuna grave conseguenza per l’insegnante che è stato visitato al pronto soccorso e si trova comunque ancora in malattia, chiaramente sotto shock per quanto accaduto.

Una scena che ha lasciato di sasso i compagni di classe dell’aggressore e di cui potete leggere tutti i particolari su GiornalediTreviglio.it 

Altra aggressione nel marzo scorso

Un ennesimo caso di aggressione che ricorda molto da vicino quello accaduto nell’istituto tecnico commerciale Da Vinci di Alessandria, nel marzo scorso. In quell’occasione ad essere aggredita era stata una professoressa, legata a una sedia e presa a calci da diversi studenti che avevano poi realizzato un video per postarlo sui social.

LA NOTIZIA COMPLETA SUL NOSTRO PORTALE NOVARAOGGI.IT 

In Brianza genitore aggredisce verbalmente un prof

In Brianza invece, nel maggio scorso, a dare in escandescenze era stata una mamma di un ragazzo dell’Istituto Majorana di Cesano Maderno. Il giovane, a causa delle troppe assenze non era stato ammesso alla maturità. Quando la madre ha saputo il fatto è andata a scuola e ha aggredito verbalmente il professore. Durante l’incontro la donna, sconfortata, ha perso il controllo, pronunciando alcune parole sconvenienti nei confronti del professore che ha cercato di replicare e che, nell’enfasi della discussione, è stato afferrato per un braccio, senza però riportare lesioni.