Ospedale Maggiore Lodi si dimettono in blocco 3 ginecologi

Precipita nel caos il reparto di ginecologia del Maggiore dopo che tre medici si sono "ammutinati", garantite da lunedì solo le urgenze.

Ospedale Maggiore Lodi si dimettono in blocco 3 ginecologi
Lodi, 29 Marzo 2018 ore 17:59

Ospedale Maggiore Lodi: 3 ginecologi si sono dimessi in blocco, è caos.

Ospedale Maggiore Lodi

Caos al reparto di ginecologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi, la direzione sanitaria ha annunciato che da lunedì saranno garantite solamente le urgenze. Non sono mancati già da ieri i primi disagi, con le donne in attesa mentre il personale era in riunione: ovvie le proteste.

Mancano i numeri per garantire assistenza

Da tempo la ginecologia di Lodi e Codogno soffre per la mancanza di personale e stanti i numeri è possibile che dopo Pasqua, l’ostetricia di Codogno possa chiudere i battenti. Non ci sarebbero più i numeri per garantire l’assistenza. Il primario Giancarlo Garuti cerca di buttare acqua sul fuoco dicendo che la direzione starebbe operando per andare incontro ai medici, nonostante ciò ci sarebbe malcontento in reparto.

Il preavviso

Il direttore generale dell’Asst Giuseppe Rossi puntualizza che per questo genere di manovre è comunque necessario un preavviso di tre mesi, per questo i medici non potrebbero ottenere subito l’aspettativa. Nel frattempo si guardano le graduatorie per tamponare quanto prima la situazione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia