Cronaca
tragedia a Castellone

Oggi l'ultimo saluto a Leone, il piccolo di 10 anni trovato morto: giocava nei pulcini del Fanfulla

Tutta la società Asd Fanfulla, a partire dal presidente Barbati, si è stretta nel dolore di papà Andrea, mamma Daria e dei fratelli Michele, Gabriele, Vittoria e Marianna.

Oggi l'ultimo saluto a Leone, il piccolo di 10 anni trovato morto: giocava nei pulcini del Fanfulla
Cronaca Lodi, 27 Settembre 2021 ore 11:55

Venerdì mattina il piccolo Leone Migliorati, bimbo di 10 anni residente a Castellone (nel cremonese) è stato trovato morto in casa: nella mattinata di oggi, lunedì 27 settembre 2021, si sono tenuti i suoi funerali. Ad unirsi al dolore della famiglia e dell'intera comunità di Castellone c'è anche la società calcistica ASD Fanfulla di Lodi, dove il piccolo giocava a calcio.

Il messaggio d'affetto della ASD Fanfulla

Una notizia che non avremmo mai voluto dare. Una tragedia colpisce il mondo del Fanfulla ed in particolare quello dei suoi Pulcini. È venuto a mancare Leone Migliorati, piccolo Guerriero facente parte del gruppo 2011.
In un momento così triste, tutta la società Asd Fanfulla, a partire dal presidente Luigi Barbati, si stringe nel dolore di papà Andrea, mamma Daria e dei fratelli Michele, Gabriele, Vittoria e Marianna. Le partite dei 2011 previste per questa sera a Crema e domani a Piacenza in segno di rispetto sono sospese. I funerali avranno luogo lunedì 27 settembre alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Montodine.
Ciao Leone, piccolo grande Guerriero.

Trovato morto a soli 10 anni

Come riportano i colleghi di Prima Cremona, Leone Migliorati è stato trovato privo di vita in una cascina di Castelleone, dove viveva con la famiglia. I soccorsi, prontamente giunti sul posto, non hanno potuto far nulla per salvare la giovane vita: al loro arrivo il ragazzino era già deceduto, a soli 10 anni.

Gesto volontario

I Carabinieri, intervenuti sul luogo della disgrazia insieme ai sanitari del 118, hanno subito ascoltato la testimonianza dei genitori e dei presenti. Dai primi accertamenti sembrerebbe essersi trattato di un gesto volontario, sono infatti state fin da subito scartate le ipotesi di violenza e di morte naturale.