LODI

Muore a 71anni Eligio Gatti, psichiatra e primario a Lodi

Si spegne dopo mesi di malattia

Muore a 71anni Eligio Gatti, psichiatra e primario a Lodi
Pubblicato:
Aggiornato:

Si è spento a 71 anni il noto primario e psichiatra Eligio Gatti, ex vicesindaco e assessore di Pavia. Era malato da mesi ed i suoi cari ed amici temevano il peggio da tempo. Noto alla comunità lodigiana per il ruolo ricoperto di psichiatra e primario a Lodi.

Muore Eligio Gatti a 71 anni

Volto noto dalla comunità lodigiana per la dedizione per il suo lavoro e per la sua mente brillante. Estremante appassionato al mondo della musica, ha ricoperto il ruolo di Presidente dell’istituto musicale Vittadini, per due mandati (dal 2016 al 2022). Riuscendo a trasformare l'Istituto in un Conservatorio.

Conosciuto quindi anche nel pavese per via del suo ruolo di  Vicesindaco e storico assessore alla cultura. I suoi cari e gli amici lo ricordano come un uomo colto, una persona per bene.

I messaggi di cordoglio

"Eligio Gatti ci ha lasciato. Una brutta notizia che temevo. Eligio: un politico di razza, un uomo colto, una persona per bene. Un amico." ha scritto il consigliere comunale Antonio Sacchi.

"Parlavamo spesso di montagna. della Valle D'Aosta, delle vette raggiunte, oggi sei irraggiungibile. lo eri già in vita per quanto fatto. Per l'attenzione che dedicavi ai tuoi pazienti e per l'amore per la tua città. RIP Eligio Gatti mi spiace davvero molto." scrive l’ex assessore Davide Lazzari.

"È morto Eligio Gatti. Un compagno di Partito (PDS/DS) con cui ho condiviso molte cose. E così, fra le montagne di Gressoney, amanti del Monterosa. Vicesindaco a Pavia con Albergati, assessore alla cultura, Presidente del Conservatorio musicale Vittadini. Primario di Psichiatria a Lodi. Un vero amico. Impossibile dimenticarlo." da Pietro Zanaletti. 

<

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali