Cronaca
Lodi

Maxi rissa a Lodi: individuati e denunciati sei giovani

Disposto per loro un Daspo che vieta di accedere e stazionare per un anno all'interno e nelle vicinanze degli esercizi pubblici che somministrano alimenti e bevande presenti nel centro di Lodi.

Maxi rissa a Lodi: individuati e denunciati sei giovani
Cronaca Lodi, 11 Aprile 2022 ore 14:49

Disposto per loro anche un Daspo che vieta di accedere e stazionare per un anno all'interno e nelle vicinanze degli esercizi pubblici che somministrano alimenti e bevande presenti nel centro di Lodi.

Denunciati sei giovani per rissa e danneggiamento

Grazie all’intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo per la mala movida e alle attivissime indagini compiute a seguito della violenta lite che si è verificata nella nottata del 6 marzo 2022 e che ha coinvolto una quindicina di giovani, sono stati identificati almeno sei di loro, tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Lodi per i reati di rissa e danneggiamento. Due di loro inoltre sono stati denunciati alla medesima A.G. per il reato di lesioni: due dei partecipanti infatti hanno dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso e uno in particolare, durante il lancio di oggetti (tra cui alcuni tavolini), è stato colpito con un bicchiere di vetro. Tale gesto ha provocato una estesa ferita lacero contusa al volto del malcapitato.

Disposto anche un Daspo Urbano

Il Questore di Lodi ha applicato nei confronti dei sei giovani il "Daspo Urbano" (detto anche Daspo Willy), un provvedimento che vieta loro di accedere e stazionare per un anno all'interno e nelle vicinanze degli esercizi pubblici che somministrano alimenti e bevande presenti nel centro di Lodi.
La violazione dell'anzidetto divieto prevede una sanzione penale, punita con la reclusione da sei mesi a due anni e la multa da 8000 a 20000 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter