parole difficili

Mattarella a Codogno: l’infermiera legge con voce rotta la propria lettera al Presidente

Il Presidente ha ascolta con attenzione le parole commosse della donna.

Mattarella a Codogno: l’infermiera legge con voce rotta la propria lettera al Presidente
Basso Lodigiano, 03 Giugno 2020 ore 09:35


(Alza il volume e guarda il video)

Una voce rotta dall’emozione di avere di fronte a sé il Presidente della Repubblica al quale, in poche righe, un’infermiera vuole far comprendere la difficoltà provata dal Lodigiano all’inizio della pandemia e la forza e la solidarietà con la quale si sta tutt’ora affrontando la situazione, con serietà e fermezza.

L’emozione, i ricordi, il dolore e la speranza fanno commuovere l’infermiera scelta per parlare al Presidente Mattarella, che ascolta con attenzione e comprensione, e che ieri ha festeggiato la Festa della Repubblica proprio a Codogno, paese simbolo della pandemia e della lotta al Coronavirus.

La lettera al Presidente Mattarella

“Signor Presidente, è con profonda e sentita gratitudine che oggi la incontriamo personalmente nella nostra città di Codogno, così gravemente provata dall’emergenza epidemiologica ancora in corso. Come Lei ben sa, oltre alle forti limitazioni che hanno interessato tutta la popolazione, noi abbiamo vissuto direttamente la forte esperienza della zona rossa durante le prime settimane di questa vicenda calamitosa, prova nella difficile realtà quotidiana.

Dovendo contare solo sulle risorse presenti sul nostro territorio abbiamo fronteggiato al meglio delle nostre possibilità le più diverse e vitali esigenze dei nostri concittadini. Le assicuro Signor Presidente che tutto ciò non è stato né semplice né scontato, ma grazie alle sinergie e all’affiatamento tra le diverse realtà nel mondo del volontariato, alcune delle quali già strutturate altre spontaneamente sorte al bisogno, siamo riusciti coralmente a gestire ogni necessità.

LEGGI ANCHE: Mattarella è arrivato a Codogno per celebrare insieme la Festa della Repubblica FOTO e VIDEO

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia