Maltrattamenti su anziani: casa di riposo smaschera i dipendenti violenti

Schiaffi al viso e agli arti, strattonamenti, spintoni, risvegli notturni con acqua lanciata sul viso: un vero e proprio orrore

Maltrattamenti su anziani: casa di riposo smaschera i dipendenti violenti
29 Luglio 2019 ore 12:34

Maltrattamenti su anziani: la casa di riposo di Besana Brianza smaschera i dipendenti violenti.  Come riporta giornalediMonza.it nei guai sono finiti cinque Ausiliari Socio Assistenziali della struttura “Fondazione G. Scola Onlus”.

LEGGI ANCHE Anziani legati ai letti: religioso lecchese patteggia 2 anni

Maltrattamenti su anziani: nei guai 5 persone

Oggi, lunedì 29 luglio, i Carabinieri di Besana hanno deferito in stato di libertà cinque Ausiliari Socio-Assistenziali, tutti italiani (4 donne e 1 uomo), e dipendenti della casa di riposo “Fondazione G. Scola Onlus”. I cinque  finiti nei guai per maltrattamenti e percosse continuati e aggravati nei confronti di sei ospiti della struttura (cittadine italiane di età compresa tra 81 e 99 anni), commessi tra agosto 2018 e marzo 2019.

L’attività d’indagine dei Carabinieri è partita da una segnalazione pervenuta dalla direzione della struttura alla locale Stazione dei militari

Percosse, minacce di morte e insulti

In particolare, i maltrattamenti attuati dagli indagati consistevano in violenti percosse (schiaffi al viso e agli arti, strattonamenti, spintoni), minacce di morte, insulti e atteggiamenti “dispettosi” (coprendo le vittime all’improvviso durante il sonno, lanciando acqua sul viso) nei confronti di anziane donne, di cui alcune con difficoltà motorie/disabilità.

Clicca su giornalediMonza.it  per ulteriori aggiornamenti

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia