Cronaca
occhio ai truffatori

L'ultima truffa sui vaccini, state attenti!

Le vaccinazioni domiciliari sono concordate con il medico di base e nessuno si presenta a casa senza cartellino identificativo.

L'ultima truffa sui vaccini, state attenti!
Cronaca Lodi, 22 Aprile 2021 ore 16:51

Sono malfattori quelli che si presentano alla porta con la scusa di compilare le carte. Le vaccinazioni domiciliari sono concordate con il medico di base quindi, nel caso in cui qualcuno bussi alla vostra porta per farvi firmare dei moduli o "somministrarvi il vaccino" senza prenotazione o accordo, allertate subito le forze dell'ordine

L’Asst informa: attenzione alle truffe sui vaccini (e i moduli a domicilio)

Nessuno viene a casa per far sottoscrivere i moduli per la vaccinazione. E’ una truffa alla quale bisogna prestare la massima attenzione: naturalmente nel mirino ci sono principalmente anziani soldi. Il tema è delicato e tutti vorrebbero ricevere il siero anti-Covid il prima possibile, ma è necessario non cadere in inganno (e magari anche con la casa svaligiata dai ladri).
Sulla questione, come racconta Prima Brescia, dopo diverse segnalazioni da parte della cittadinanza, è intervenuta la direzione Sociosanitaria dell’Asst Franciacorta che sta gestendo gli Hub territoriali, ma che si occupa anche delle vaccinazioni a domicilio:

“Circolano alcuni individui che con il pretesto di far sottoscrivere dei moduli per effettuare la vaccinazione anti-Covid, chiedono di entrare in casa. Asst Franciacorta informa che le vaccinazione a domicilio sono sempre precedute da un avviso, in genere a cura del proprio medico di famiglia, ed effettuate da personale dotato di cartellino di riconoscimento. In caso di dubbi, telefonare al Asst Franciacorta»”, ha ribadito il direttore Sociosanitario Giuseppe Solazzi.

Vaccinazioni domiciliari solo concordate

Infatti, è vero che le Asst territoriali stanno effettuando somministrazioni domiciliari per gli ultra fragili che ne hanno bisogno, ma queste avvengono sempre tramite comunicazione del medico di base e, soprattutto, a seguito di preventivi accordi con il paziente. Dunque, attenzione alla truffa!