La tragedia del padre costretto ad accoltellare il figlio per difendersi

Il figlio senza lavoro lo minaccia per ottenere altri soldi, lui prende il coltello per difendersi.

La tragedia del padre costretto ad accoltellare il figlio per difendersi
Alto Lodigiano, 30 Luglio 2019 ore 09:39

Il dramma famigliare è avvenuto a pochi km dal confine con la provincia di Lodi. È una storia triste, che si percepisce nella disperazione dell’uomo che ha accoltellato il proprio figlio perché sentitosi minacciato. Non voleva, dice, non voleva fargli del male. Ma il figlio ora è all’ospedale con una grave ferita da arma da taglio.

Il padre accoltella il figlio per difendersi

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri di Peschiera Borromeo che si stanno occupando del caso, l’accoltellamento sarebbe stato effettuato per difendersi.  Padre e figlio vivono insieme in un appartamento a Pantigliate, poco lontano dalla provincia di Lodi. Il figlio, di 46 anni, risulta essere senza lavoro da tempo e, secondo quanto raccontato dal padre, è sempre stato alla ricerca di soldi da sperperare in sostanze stupefacenti ed alcoliche.

Le richieste del figlio sono sempre state assecondate dal padre, spesso estorte in modo quasi violento, tanto che quest’ultima richiesta ha portato il genitore, di 72 anni, a sentire l’esigenza di difendersi con un coltello da cucina.

Il padre si sarebbe solo difeso

Per ottenere i soldi il figlio lo avrebbe minacciato, diventando sempre più aggressivo. L’anziano padre per difendersi avrebbe preso in mano un coltello da cucina per tenere lontano il figlio che, però, non si sarebbe fatto intimorire avvicinandosi irruentemente al padre che, allungando il coltello per paura, lo avrebbe accoltellato alla pancia.
La lama del coltello sarebbe penetrata nella pancia del 46enne per tre centimetri, ferendolo ma senza intaccare organi vitali.

L’arrivo del 118 e il trasporto in elisoccorso

A seguito dell’accoltellamento è giunto sul posto il personale sanitario del 118, che ha immediatamente trasportato in ferito in elisoccorso all’ospedale Niguarda dove l’uomo è stato subito operato. Non sarebbe in pericolo di vita ma rimane in prognosi riservata in rianimazione.

Il padre è stato denunciato per lesioni gravi.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia