Cronaca
Lodi

"La mia compagna sta male": e dà una testata all'infermiere

L'episodio nell'area triage. Al professionista sostegno dall'Asst

"La mia compagna sta male": e dà una testata all'infermiere
Cronaca Lodi, 07 Luglio 2022 ore 12:00

Momenti di tensione al pronto soccorso del Maggiore.

L'infermiere aggredito con una testata

Forse pensava che medici e infermieri del pronto soccorso dell'ospedale Maggiore non avrebbero preso in carico o non avrebbero visitato la sua compagna. Forse pensava che il personale ospedaliero ci stesse mettendo troppo tempo. Sta di fatto che un uomo ha aggredito con una testata l'infermiere che aveva in carico la sua compagna. Il soggetto è stato denunciato ai carabinieri.

La dinamica dei fatti

L'episodio si è verificato domenica 3 luglio 2022 in tarda mattinata, tra le 12 e le 13. In sostanza l'uomo e la sua compagna erano arrivati in ospedale circa un'ora prima. La donna era all'interno del triage in attesa delle visite del caso. Passata però un'oretta dall'arrivo, l'uomo ha perso le staffe: entrato in zona triage (dove non avrebbe dovuto entrare), ha individuato l'infermiere che aveva in carico la sua compagna e che stava eseguendo un esame ad un'altra paziente. A quel punto l'uomo, perse le staffe, avrebbe esclamato all'incircaq "Mia moglie sta male!", per poi colpire l'infermiere con una testata.

Soccorsi e carabinieri

Colto alla sprovvista e comprensibilmente dolorante, l'infermiere è stato subito aiutato. In area triage infatti si trovavano anche un detenuto nel carcere di lodi con due agenti della polizia penitenziaria e tutti e tre sono intervenuti per contenere l'aggressore. Sono poi intervenute anche le guardie giurate dell'ospedale. Nel frattempo sul posto sono arrivati anche i carabinieri, ai quali l'infermiere ha sporto denuncia per l'aggressione subita. Da parte dell'Asst di Lodi arriva tutto il sostegno necessario, a livello legale e non.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter