Sequestrati nei giorni scorsi

La Guardia di Finanza di Lodi dona 6mila litri di igienizzante a Protezione Civile e Caritas

Il prodotto sequestrato nei giorni scorsi.

Lodi, 10 Luglio 2020 ore 11:45

Guardia di Finanza Lodi: donati 6.000 litri di prodotto igienizzante alla Protezione Civile e alla Caritas.

Sono incessanti le attività svolte dalla Guardia di Finanza di Lodi per monitorare e prevenire l’immissione in commercio di dispositivi di protezione individuale e di beni utili a fronteggiare l’emergenza epidemiologica non conformi alle disposizioni normative.

Il sequestro

Nelle ultime settimane i militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Lodi hanno proceduto al sequestro di 6.000 litri di prodotto igienizzante venduto con una dichiarata azione “sanitizzante” per la cute, in assenza di autorizzazione del Ministero della Salute, creando, di fatto, nei consumatori una falsa aspettativa nei confronti dello stesso prodotto.

Disinfezione superfici non cute

Le successive analisi chimiche disposte dall’Autorità Giudiziaria hanno, inoltre, consentito di verificare che, in realtà, le sostanze impiegate ben si prestano alla sola disinfezione di superfici e non della cute.

Su proposta delle Fiamme Gialle tale merce è stata requisita dal Prefetto di Lodi per la successiva consegna alla Protezione Civile – sede di Codogno – ed alla Caritas diocesana per fronteggiare l’emergenza sanitaria in tutte le parrocchie della Curia.

6 foto Sfoglia la gallery

L’attività di controllo della Guardia di Finanza sul commercio di dispositivi di protezione individuale e presidi medico chirurgici costituisce, in questo momento particolarmente delicato, un valido contributo al reperimento di beni indispensabili per l’intera collettività.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia