Cronaca
immagini impressionanti

Il video dell'incendio che ha divorato un capannone vicino a Codogno

All'interno della struttura erano stoccati pellet e bancali in legno, divorati interamente dalle fiamme.

Cronaca Basso Lodigiano, 18 Settembre 2021 ore 09:26

Erano le 19.30 di ieri, venerdì 17 settembre 2021, quando i Vigili del fuoco sono dovuti intervenire a San Fiorano per un maxi incendio che ha distrutto completamente un capannone che stocca e distribuisce bancali in legno.

L'intervento dei Vigili del fuoco

Ad intervenire sul luogo dell'incendio sono stati il Comando di Lodi e i distaccamenti volontari di Casalpusterlengo e Sant’Angelo Lodigiano: le fiamme sono divampate prima di cena in via De Gasperi a San Fiorano in un capannone di circa 1500 metri quadrati che contiene bancali  (pallets). I pompieri sono intervenuti con 4 autobotti, 2 autopompe e un'autoscala.

Il fuoco è riuscito a divorare l'intera struttura, facendo cedere alcune parti. Le operazioni di spegnimento sono andate avanti per tutta la notte e solo ora, nella mattinata di sabato, i Vigili del fuoco stanno ultimando la messa in sicurezza e lo spegnimento degli ultimi piccoli focolai.

Ancora da comprendere le cause dell'incendio.

Non ci sono sostanze tossiche

Seppure il denso fumo nero causato dall'incendio abbia riempito l'aria di tutto il Paese, dai primi rilievi di Arpa, intervenuta sul posto, pare che non vi siano segnalazioni di contaminazione di alcuna sostanza tossica nell’aria. In ogni caso verranno saranno posizionate centraline da ARPA per monitorare l'andamento anche per i prossimi giorni.

Nell'arco della notte appena trascorsa per garantire l'incolumità dei residenti è passata un'auto con altoparlante che invitava tutti a tenere le finestre chiuse per precauzione.

Sul posto, assieme al sindaco di San Fiorano Mario Ghidelli, è accorso anche il primo cittadino di Codogno Francesco Passerini:

Guarda la gallery dell'incendio:

5 foto Sfoglia la gallery