Menu
Cerca

Il forte vento ha portato qualcosa di buono: calano le polveri sottili a Lodi

Nei prossimi giorni potranno tornare condizioni progressivamente più favorevoli accumulalo degli inquinanti.

Il forte vento ha portato qualcosa di buono: calano le polveri sottili a Lodi
Lodi, 06 Febbraio 2020 ore 17:17

Il forte vento ha portato qualcosa di buono: calano le polveri sottili. Arpa Lombardia infatti ha rilevato in tutta la  Lombardia un significativo calo dei livelli di Pm10 nell’aria con valori che in tutte le province sono sotto la soglia dei 50 µ/m3 e in alcune scendono addirittura sotto i 10 µ/m3 della media provinciale.

Il forte vento ha portato qualcosa di buono: calano le polveri sottili

In base ai dati rilevati ieri dalle centraline di monitoraggio di Arpa Lombardia ecco le medie provinciali: Milano (16,1 µ/m3), Monza (13,5 µ/m3), Bergamo (11,3,1 µ/m3), Brescia (13,7 µ/m3), Varese (10,3 µ/m3), Como (7,3 µ/m3), Lecco (9,3 µ/m3), Pavia (11,2 µ/m3), Lodi (11,5 µ/m3), Cremona (16 µ/m3), Mantova (6,8 µ/m3) e Sondrio (9,5 µ/m3).

L’inquinamento  tornerà a “soffocarci” nei prossimi giorni

Nei prossimi giorni potranno tornare condizioni progressivamente più favorevoli all’accumulo degli inquinanti, almeno fino alla giornata di domenica, quando le condizioni torneranno a essere neutre o variabili.

In particolare oggi, giovedì  6 febbraio 2020  e domani, venerdì, deboli correnti settentrionali stabili, con tempo soleggiato (anche se con nubi in aumento venerdì pomeriggio sulla pianura occidentale), ventilazione debole e formazione di inversione termica al suolo nelle ore più fredde: condizioni da favorevoli a temporaneamente molto favorevoli all’accumulo.
Sabato flusso in rotazione da ovest e progressivamente più umido, con aumento generale della nuvolosità ma nessun’altra variazione significativa (possibile pioviggine sul Pavese): ancora condizioni favorevoli all’accumulo. Domenica nuvolosità diffusa e possibilità di deboli precipitazioni sparse verso sera: condizioni neutre o variabili.

TORNA ALLA HOME