I Carabinieri di Lodi lanciano un invito ai ragazzi delle medie: “Siate coraggiosi”

I giovani delle seconde e terze medie della Scuola Media Statale di Tavazzano sono stati protagonisti della prima giornata della legalità.

I Carabinieri di Lodi lanciano un invito ai ragazzi delle medie: “Siate coraggiosi”
Cronaca Lodi, 23 Gennaio 2020 ore 17:05

In data 22 gennaio 2020, si è tenuto il primo dei due incontri con i giovani delle seconde e terze medie della Scuola Media Statale di Tavazzano, alla presenza degli insegnanti e del Preside dott. Posata Antonio, in aderenza all’iniziativa della Compagnia Carabinieri di Lodi  di contribuire alla diffusione e formazione della “Cultura della Legalità”, nell’ambito del progetto ideato e realizzato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel corso dell’anno gli incontri tenuti presso le scuole superiori e medie della Provincia sono stati una trentina, che ha visto l’adesione di migliaia di giovani studenti.

L’invito ad essere coraggiosi

Nell’ultima  conferenza l’argomento principale è stato il crescente numero di ragazzi minori autori di reati anche gravi, con conseguenze  nefaste per il loro percorso di vita. Analizzando eventi della cronaca locale il Magg. Sacchetti ha affrontato le principali difficoltà e pericoli che questi ragazzi corrono tutti i giorni seguendo mode errate o conoscenti/amici che con il loro comportamento trasgressivo e da bullo commettono una lunga serie di reati.

L’invito principale rivolto è stato quello di essere coraggiosi:

1.       nel dire no a comportamenti che vanno contro l’educazione e la morale impartita dalla famiglia ed istituzioni;

2.       chiedere l’intervento dell’autorità ogni qualvolta vedono un comportamento sbagliato, violento o dannoso verso altre persone o beni pubblici, senza far finta di niente o partecipare alla derisione dell’autore dell’evento;

3.       parlare e dire sempre la verità, specie se si è vittime di abusi, violenze e soprusi, sia  nella vita reale che online. La parola è la principale risoluzione dei problemi.

La giornata della legalità

In ogni caso i veri protagonisti della giornata della legalità sono stati i circa 100 ragazzi della Scuola Media Fellini di Tavazzano con Villavesco, a cui sono stati prospettati anche i devastanti effetti dell’uso di stupefacenti ed alcolici sullo sviluppo dell’essere umano, specie se ciò avviene in giovane età. Si è insistito molto sul coraggio che ciascun ragazzo deve avere, sempre, soprattutto per coloro che a breve inizieranno le scuole superiori, dove sarà fondamentale fare le scelte giuste per poter coronare i propri sogni ed aspettative, sapendo dire no agli inviti, subdoli, di finti amici, di iniziare a far uso di sostanze stupefacenti. La forza del rifiuto avrà conseguenze positive su tutta la propria cerchia di amici!

Questo coraggio dovrà essere indispensabile amico di viaggio nella vita, perché servirà in ogni età!

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità