Lodi

Furti tra Lodigiano e Cremonese: beccati e denunciati dopo una lunga striscia di episodi

Fondamentale per i militari di Soresina una denuncia che era stata sporta alcuni mesi fa a Lodi a seguito di uno dei numerosi furti

Furti tra Lodigiano e Cremonese: beccati e denunciati dopo una lunga striscia di episodi
Pubblicato:
Aggiornato:

Tre denunciati per un furto a Soresina, nel Cremonese: avevano colpito ed erano stati pizzicati mesi fa anche in provincia di Lodi.

Furti nel Lodigiano, beccati e denunciati nel Cremonese

Con alle spalle una lunga serie di furti ed episodi criminosi anche nel Lodigiano, due ladri sono stati denunciati dopo l'ennesimo episodio dai carabinieri della stazione di Soresina, in provincia di Cremona. Si tratta di due soggetti (un 27enne e una 25enne), residenti in provincia di Napoli, che insieme ad una terza donna (non ancora identificata) avrebbero appunto commesso negli ultimi mesi parecchi furti a cavallo delle province di Lodi e Cremona.

Una mappa della zona circostante Soresina, dove i tre sono stati denunciati:

Proprio in provincia di Lodi infatti una delle due donne appartenenti alla presunta gang di malviventi era stata fermata, identificata e denunciata. Quella denuncia raccolta dai Cc in provincia di Lodi nel corso delle ultime settimane è stata fondamentale per i carabinieri di Soresina per risalire all'identità dei tre.

Le verifiche incrociate tra Lodigiano e Cremonese

Grazie alla collaborazione con i Cc lodigiani, i militari di Lodi infatti hanno ottenuto le generalità della donna, verificando poi come si sarebbe trattato della stessa che avrebbe commesso il furto a Soresina.

Poi, anche grazie alle verifiche sulla targa dell'auto in uso ai tre, hanno accertato che la donna era stata denunciata un anno fa anche dai Cc di Crema per un furto analogo. Con lei, in quell’occasione, era presente il 27enne.

Inoltre dalla comparazione delle fotografie, il 27enne è risultato il secondo presunto autore del furto di Soresina. Per questo motivo l’uomo e la donna sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per furto aggravato.

Cos'era successo a Soresina

A metà dicembre scorso, il responsabile della sicurezza di un supermercato di Soresina aveva infatti sporto ai Cc del posto una denuncia per un furto subito nel proprio supermercato, riferendo che, alcuni giorni prima, tre persone erano arrivate in auto nel parcheggio ed erano poi entrate nel punto vendita.

Dalle telecamere di sorveglianza era stato visto che i tre avevano girato a lungo tra le corsie, prendendo diversa merce dai reparti profumeria, cosmetica ed elettronica, per un valore di 700 euro, nascondendo tutto sotto i vestiti e superando le casse senza pagare i prodotti.  Poi erano scappati velocemente a bordo del mezzo.

Da lì la denuncia e le indagini che hanno portato all'identificazione dei tre, con tutte le conseguenze del caso.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali