Cronaca
Colpi in Lombardia e Piemonte

Furti nei parcheggi dei supermercati con la "tecnica delle monetine": sgominata banda di sudamericani

Si tratta di un cubano e due ecuadoregni, che sono stati denunciati.

Furti nei parcheggi dei supermercati con la "tecnica delle monetine": sgominata banda di sudamericani
Cronaca Lodi, 15 Luglio 2022 ore 16:45

La Squadra Mobile di Lodi disarticola una banda di sudamericani dedita ai furti nei parcheggi dei supermercati con la "tecnica della monetina".

Furti nei supermercati con la "tecnica delle monetine"

La Squadra Mobile della Questura di Lodi, ad esito di attività d'indagine, ha denunciato un gruppo di soggetti sudamericana, responsabili di vari furti con destrezza effettuati con la “tecnica delle monetine" nei parcheggi di vari supermercati in Lombardia e Piemonte. Il gruppo, composto normalmente di tre persone con ruoli diversificati, approccia le vittime nei parcheggi dei centri commerciali con l'obiettivo di appropriarsi di borse e borselli mentre le persone sono intente a caricare la spesa sui propri veicoli; in particolare: uno dei componenti distrae la potenziale vittima avvicinandosi al veicolo ed indicandogli alcune monetine preventivamente lasciate a terra in prossimità dell'autovettura; approfittando dell'attimo di distrazione, un complice rimasto defilato si appropria della borsa della vittima, normalmente lasciata su uno dei sedili dell'autovettura o appesa al carrello del supermercato durante l'operazione di trasferimento delle buste nel veicolo; il terzo soggetto si avvicina prontamente alla guida del veicolo in uso al gruppo (normalmente noleggiato mediante documenti falsi) per recuperare i complici a colpo avvenuto.

Le indagini

L'indagine è stata avviata a seguito dell'arresto in flagranza operato dalla Squadra Volante della Questura di Lodi il 15 dicembre del 2021 a carico di un cittadino ecuadoregno in Montanaso Lombardo (LO) a seguito di un furto effettuato nel parcheggio del supermercato “Il Gigante” in località San Grato. Nella circostanza, subito dopo il furto, il veicolo dei malviventi era stato intercettato, poco lontano dal supermercato, da una pattuglia Volante del locale UPGSP che iniziava un lungo inseguimento in quanto i soggetti, per sottrarsi al controllo, hanno effettuato lunghi tratti ad altissima velocità ed in contromano, invertendo più volte la marcia, fino a quando, dopo aver abbattuto una sbarra che delimitava un campo, hanno abbandonato il veicolo fuggendo a piedi.

Personale della Squadra Mobile era poi riuscita a bloccare e arrestare uno dei soggetti che, a seguito della convalida dell'arresto, era rimasta in custodia cautelare in carcere fino al mese di giugno di quest'anno.

La conseguente attività effettuata dalla Squadra Mobile di Lodi ha permesso di individuare l'intera cellula, composta, oltre che dall'uomo arrestato, da altri due cittadini sudamericani, un cubano ed un ecuadoregno, cui è stato possibile ricondurre a vario titolo la responsabilità per il furto presso il supermercato “Il Gigante” in San Grato ed altri cinque furti effettuati con la medesima tecnica nei giorni precedenti nelle province di Alessandria e di Torino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter