Cronaca
un mese di denunce

Furti, danneggiamenti, violazione dei sigilli: a Codogno i Carabinieri hanno un gran daffare

I militari della compagnia di Codogno hanno denunciato diverse persone in stato di libertà per i più svariati reati.

Furti, danneggiamenti, violazione dei sigilli: a Codogno i Carabinieri hanno un gran daffare
Cronaca Lodi, 18 Marzo 2022 ore 15:36

Dal 17 febbraio al 18 marzo 2022 nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio, al fine di prevenire e reprimere eventuali reati in genere e verificare il rispetto delle norme anti-contagio da Covid-19, i militari della compagnia carabinieri di Codogno hanno denunciato diverse persone in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria.

Per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito

Due 28enni sono stati denunciati per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito perché tra il 9 dicembre 2021 al 30 gennaio 2022, si sono resi responsabili di alcuni furti in alcuni esercizi del centro Commerciale “Belpo’” sottraendo alimenti, alcolici e alcune carte di credito e tendandone un indebito utilizzo.

E' stato invece denunciato per tentato furto aggravato un 53enne, perché approfittando della momentanea distrazione del proprietario ha tentato di asportare il portafogli contenente la Somma di 70 euro, posto all’interno della giacca appoggiata su di una sedia all’interno di un ristorante di Codogno.

Denunciati per uso di atto falso e violazione di sigilli e ricettazione

I Carabinieri di Codogno hanno denunciato un 25enne in quanto a seguito di un controllo alla circolazione Stradale, il giovane ha mostrato una patente rilasciata dalle autorità spagnole, risultata essere completamente falsa.

Un 50enne è stato denunciato per violazione dei sigilli e sottrazione di cose sequestrate, perché dopo aver rimosso i sigilli da un'autovettura a lui in custodia, l'ha utilizzata nonostante fosse sottoposta a fermo Amministrativo.

Ricettazione e danneggiamento

Si è guadagnato una denuncia per ricettazione un 32enne che, a seguito di un controllo, è stato trovato in possesso di una bicicletta da donna del valore di 500 euro risultata provento di furto che successivamente è stata restituita alla legittima proprietaria. Un 31enne è stato invece denunciato per danneggiamento per aver lanciato contro la vetrata della biglietteria della stazione f.s. di Codogno (lo) una bicicletta danneggiandone alcune parti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter