Incendio nel deposito dei circensi bruciati due camion FOTO VIDEO

Una lunga colonna di fumo si è alzata ad Agnadello, bruciato un deposito della famiglia Medini.

Incendio nel deposito dei circensi bruciati due camion FOTO VIDEO
24 Febbraio 2018 ore 16:55

Incendio al deposito della famiglia Medini. Una lunga colonna di fumo si è alzata nel cielo di Agnadello, visibile a chilometri di distanza.

L’incendio

IncendioErano da poco passate le 16 oggi quando le fiamme sono divampate da uno dei tre camion rimorchio in vetroresina, che si trovano parcheggiati nel deposito della famiglia Medini, in via della Vittoria. La famiglia, da poco ritiratasi dall’attività circense, impiega l’area come deposito per il noleggio di strutture per manifestazioni, ma usa ancora i mezzi come abitazioni. La colonna di fumo nero si è levata altissima, visibile a chilometri di distanza. La causa del rogo non è certa, ma si ipotizza un corto circuito.

L’allarme

Ad accorgersi dell’incendio è stato uno dei fratelli Medini, che ha lanciato l’allarme. Impossibilitati a contrastare le fiamme per un guasto tecnico, l’area infatti è sprovvista di acqua da due settimane, i proprietari non hanno potuto far altro che aspettare i soccorsi. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco con una squadra da Lodi e una di Crema, seguiti da una pattuglia dei carabinieri di Rivolta. Sul posto anche il sindaco Giovanni Calderara.

Lo sfogo

“Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma c’erano gasolio e bombole del gas nei pressi, poteva esserci un’esplosione – ha raccontato una dei fratelli, Virna Medini – Ero preoccupata per il nostro cane, che si trovava all’interno dell’area, ma è vivo e vegeto. Non siamo riusciti ancora a quantificare i danni, certo che lì dentro avevamo tutta la nostra vita”.

I dettagli in edicola venerdì su Cremascoweek.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia