la situazione

Forti piogge, innalzamento dell’Adda e monitoraggio costante

Il Comune rassicura: nessun pericolo, la situazione è sotto controllo.

Forti piogge, innalzamento dell’Adda e monitoraggio costante
Lodi, 27 Ottobre 2020 ore 11:29

AGGIORNAMENTO ORE 14: in base alle stime aggiornate, comunicate dal servizio Monitoraggio Previsione Allerta Idrometeorologica, il livello idrometrico del fiume Adda raggiungerà intorno alle ore 12.00 – 14.00, un livello leggermente superiore rispetto a quanto previsto nel precedente bollettino, pari a + 1,20/+ 1,30 m sullo zero alla sezione di Lodi. Le pompe idrovore dell’impianto di sollevamento idraulico del Cavo Roggione per consentire il vettoriamento di quest’ultimo nel fiume sono state azionate alle ore 4.30 circa e rimarranno attive prevedibilmente fino al progressivo deflusso della piena previsto nel tardo pomeriggio/sera di oggi.

Le piogge di questi giorni hanno portato con sé il naturale innalzamento del livello idrometrico dell’Adda, che però non desta preoccupazioni. Secondo quanto riportato dal Comune di Lodi, infatti, la situazione è costantemente monitorata e sotto controllo.

La comunicazione dal Comune

L’evoluzione del fenomeno meteorologico in corso lungo il bacino fiume Adda ha portato nella nottata allo sviluppo di ulteriori precipitazioni che, benché siano attualmente in esaurimento, hanno comportato dalle prime ore di questa mattina un innalzamento del livello idrometrico alla alla sezione di Lodi di circa + 1,00 m sullo zero che si prevede rimarrà stabile, per poi decrescere gradualmente nel corso del pomeriggio.

A esclusivo scopo precauzionale le pompe idrovore dell’impianto di sollevamento idraulico del Cavo Roggione sono state azionate per consentire il vettoriamento di quest’ultimo nel fiume.

È attivo 24 ore su 24 il servizio di Monitoraggio Previsione Allerta Idrometeorologica.

DA ROMA ARRIVANO I FONDI PER UN FIUME PIU’ SICURO

5,5 milioni di euro alla Provincia di Lodi per opere di contenimento dei livelli dell’Adda

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia