violenza domestica

Ex marito violento agli arresti domiciliari dopo le ennesime violenze

L'uomo deve rispettare anche un divieto di avvicinamento alla parte offesa.

Ex marito violento agli arresti domiciliari dopo le ennesime violenze
Basso Lodigiano, 12 Maggio 2020 ore 09:49

A Cavenago d’Adda i Carabinieri su ordine della magistratura impongono al marito violento gli arresti domiciliari.

Ex marito violento agli arresti domiciliari

La mattina dello scorso 9 maggio 2020 i carabinieri della Stazione di Cavenago D’Adda hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare con la quale il G.I.P. del Tribunale di Lodi ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti del 43enne C.M., abitante in paese, avvicendando la doppia misura cautelativa del divieto di avvicinamento alla parte offesa e dell’obbligo di presentazione alla P.G. alla quale l’uomo era già sottoposto dal trascorso mese di agosto, per i continui soprusi commessi in danno della ex moglie durante tutta la loro turbolenta convivenza, con i carabinieri che in più occasioni sono dovuti intervenire per tutelare l’incolumità fisica della donna.

La denuncia della ex moglie e le violenze subite

L’inasprimento della misura coercitiva è figlio delle violenze subite dalla donna, che tra febbraio e marzo, nel corso delle numerose audizioni dinanzi ai carabinieri, ha rivelato di quale e quanta follia fosse capace l’ex marito, che mal digeriva la loro separazione (dovuta agli atteggiamenti prevaricatori dell’uomo). L’uomo, evidentemente poco compiaciuto delle violenze fisiche e psichiche che hanno causato forti stati d’ansia alla donna, ha pensato bene di arrecarle anche danni materiali. Infatti, verso la fine del mese di luglio dell’anno scorso, ha preso una forbice e ha tagliato i quattro pneumatici e graffiato la carrozzeria dell’auto dell’ex, danneggiamenti puntualmente ricostruiti dalle indagini dei carabinieri di Cavenago d’Adda, che hanno anche rinvenuto la forbice usata durante una perquisizione domiciliare, inchiodando con altri inequivocabili elementi C.M. alle proprie responsabilità.
Adesso dopo reiterate inosservanze delle prescrizioni cui è sottoposto e continue azioni persecutorie nei confronti dell’ex moglie è stato ristretto ai domiciliari.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia