Cronaca
L'ultimo saluto

Elisa e Costantino staranno insieme per sempre: venerdì l'addio ai quattro amici morti nel Trebbia

Dopo l'autopsia sui corpi dei quattro giovani, che ha confermato per tutti la morte per annegamento, a distanza di 10 giorni dalla loro scomparsa si terranno i funerali.

Elisa e Costantino staranno insieme per sempre: venerdì l'addio ai quattro amici morti nel Trebbia
Cronaca Basso Lodigiano, 19 Gennaio 2022 ore 17:08

Elisa e Costantino riposeranno insieme per sempre, come avrebbero voluto. I due giovani morti la scorsa settimana in un tragico incidente d'auto verranno sepolti in due tombe vicine. I funerali si terranno venerdì 21 gennaio 2022.

(In copertina un ritratto della coppia disegnato da Costantino Merli e pubblicato su Facebook dalla mamma di Elisa, Antonella Grandini)

Morti per annegamento

E' passata più di una settimana dalla tragica scomparsa di Costantino Merli 22 anni, di Guardamiglio, Elisa Bricchi, 20 anni di Calendasco, Domenico Di Canio, 22 anni di Borgonovo Val Tidone e William Pagani, 23 anni di Castel San Giovanni. Dall'autopsia effettuata sui cadaveri è risultato che i giovani sono morti tutti per annegamento, non riuscendo a scampare al loro triste destino in quella Golf finita nelle acque del Trebbia.

Dopo gli esami autoptici le salme sono state restituite alle famiglie delle vittime.

Elisa e Costantino staranno vicini per sempre: venerdì i funerali dei quattro amici

La giovane coppia, la cui storia seppur fresca raccontava un amore raro che i due speravano potesse culminare presto in un matrimonio, verrà sepolta vicina dopo i funerali dei quattro amici che si terranno venerdì 21 gennaio alle 15 nella Cattedrale di Piacenza.

Fiori e lumini per i quattro ragazzi

In questi giorni in riva al Trebbia, alla Malpaga di Calendasco, proprio dove l'auto è finita nel fiume, amici e parenti hanno costruito con fiori, bigliettini e ricordi un "altarino" con una croce piantata nel terreno per i quattro giovani, con la promessa di non scordarsi mai di loro e di continuare a vivere una vita intensa anche per quelle quattro spezzate troppo precocemente.

 

 

Seguici sui nostri canali