Edilizia scolastica: ampio programma di manutenzioni ordinarie e straordinarie

Un piano operativo attuato in diversi edifici e il corposo intervento di riqualificazione alla secondaria di I° grado “Don Milani” di via Salvemini.

Edilizia scolastica: ampio programma di manutenzioni ordinarie e straordinarie
Lodi, 08 Settembre 2018 ore 10:45

Edilizia scolastica: un ampio programma di manutenzioni ordinarie e straordinarie, per prepararsi alla partenza del nuovo anno.

Edilizia scolastica: manutenzioni ordinarie e straordinarie

Un piano operativo incentrato sulle manutenzioni ordinarie e straordinarie in diversi edifici. E’ questo il programma di lavori di edilizia scolastica con cui l’Amministrazione Casanova interviene nei plessi cittadini di proprietà comunale, con la parte del leone riservata quest’anno alla ‘Don Milani’.

“Intendiamo realizzare il recupero di alcuni spazi al piano terra - afferma l’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi - al fine di consentirne un utilizzo polifunzionale per le attività didattiche, in particolar modo per gli alunni che hanno delle disabilità psico-fisiche. L’Istituto, danneggiato da un incendio nel 2015, era già stato oggetto di interventi di ripristino della funzionalità dei locali dove si svolgono le attività scolastiche, per poter consentire nuovamente l’utilizzo degli spazi didattici”.

l lavori in programma

Il progetto prevede in particolare la sovra-copertura della pavimentazione interessata dall’incendio nel 2015, tramite il lavaggio e la deceratura del pavimento esistente e la posa del nuovo pavimento in PVC in teli h. 200 cm. Verranno poi sostituiti alcuni serramenti danneggiati, al fine di rendere accoglienti e adeguatamente illuminati i locali degli spazi polifunzionali. Saranno posati 10 nuovi serramenti in alluminio, verniciati e completi di accessori di chiusura e bracci laterali per l’apertura ‘a ribalta’.

Oltre a ciò, al fine di consentire l’utilizzo degli spazi agli alunni con disabilità psico-fisiche, verranno rimossi i comandi a pedali dei lavandini dei bagni adiacenti il corridoio ed installati nuovi miscelatori con comando ad asta lunga, un nuovo water e un bidet con modifica della pavimentazione esistente, degli scarichi e dei comandi di scarico dell'acqua, la posa di una doccetta in corrispondenza del bagno disabili con adattamento alla rete di adduzione dell'acqua potabile e l’installazione di un termosifone con allaccio al circuito di riscaldamento. Sempre in tema di servizi igienici, infine, verrà ripristinato il rivestimento dell'antibagno e posate le porte interne cieche in alluminio mentre nelle aule verranno create tre postazioni di lavoro con relative prese e punti rete.

“Questa serie di lavori - aggiunge Rizzi - verrà finanziata in parte da Banco BPM attraverso il Progetto Scuole. Abbiamo colto con vero interesse l’opportunità che l’Istituto di Credito ci ha offerto, in quanto incontra le nostre finalità, dedicando attenzione agli studenti e alle loro famiglie. A completamento di questo intervento è prevista inoltre l’installazione del nuovo ascensore, che consente agli alunni con disabilità psico-fisiche di spostarsi con maggior facilità nella scuola. In questo caso l’investimento viene finanziato utilizzando con risorse di bilancio comunale tramite la quota di oneri di urbanizzazione del 10% per l’abbattimento della barriere architettoniche, prevista dal Testo unico dell’edilizia e dalla successiva Legge di bilancio 2017”.

Complessivamente l’intera operazione vale circa 60.000 euro.

Interventi in altri istituti

Oltre a quelli alla ‘Don Milani’, il quadro complessivo degli interventi si arricchisce di una serie importante di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, curati dall'Amministrazione comunale di concerto con gli Istituti scolastici a seconda delle esigenze che, volta per volta, si manifestano e vengono gestite in relazione alle priorità ed alle disponibilità economiche.

Entro i prossimi mesi la manutenzione ordinaria, che ammonta complessivamente a circa 24.000 euro, comprende opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici (ad esempio la riparazione dei controsoffitti, degli infissi ed alcuni interventi idraulici ordinari).
Per quanto riguarda invece gli interventi più significativi di manutenzione straordinaria (impianti elettrici, di riscaldamento e le reti fognarie) segnaliamo i seguenti:

-Il ripristino della nuova linea 220V per boiler elettrici della primaria 'De Amicis', per un importo di 976 euro
-Il ripristino degli scarichi di cucina e bagno alla primaria ‘Arcobaleno’, per un valore di 3.660 euro
-Il ripristino e manutenzione del collegamento telefonico alla ‘Barzaghi’, per un valore di 1.135 euro
-La manutenzione straordinaria dell’impianto di riscaldamento e acqua calda in diversi Istituti scolastici (in particolare, tre nuovi termosifoni alla scuola dell'infanzia Campo Marte e la sostituzione del boiler alla scuola dell'infanzia ‘Spezzaferri’) per un valore di 5978 euro
-Il servizio di riparazione della pompa di calore geotermica alla ‘Jasmine’, per un valore di 336 euro
-Gli interventi di spurgo in fognature e la pulizia dei canali di gronda negli Istituti ‘Pascoli’, ‘Gorini’ e ‘don Gnocchi’, per un importo complessivo di 18.300 euro
-La sostituzione delle cucine a gas dei plessi ‘Akwaba’ e ‘Serena’, ove verranno predisposte cucine ad alimentazione esclusivamente elettrica, per un importo di 5.400 euro.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter