Cronaca
Uno non ha neanche 14 anni

Dopo una partita all'oratorio viene accerchiato e picchiato brutalmente da tre avversari minorenni

L'ennesimo episodio di violenza che vede protagonisti tre giovani è avvenuto a Lodi, lo hanno anche colpito con una pietra.

Dopo una partita all'oratorio viene accerchiato e picchiato brutalmente da tre avversari minorenni
Cronaca Lodi, 14 Febbraio 2022 ore 16:53

L'ennesimo episodio di violenza che vede vede tre minorenni trasformarsi in aggressori tre giovani è avvenuto a Lodi: hanno colpito con una pietra la loro vittima, oltreché con calci e pugni.

Aggredito con calci pugni e addirittura una pietra

Nel pomeriggio del 01 febbraio 2022, a Lodi nei pressi di un Oratorio cittadino, al termine di una partita di calcio svoltasi tra ragazzi minori, uno di loro, apparentemente senza alcuna motivazione, è stato avvicinato ed aggredito da tre dei ragazzi con cui prima si trovava a giocare.
Il malcapitato ha tentato di difendersi e non reagire alle provocazioni, ma di fatto, non riuscendoci, una volta caduto a terra è stato colpito con inaudita violenza dai tre aggressori coetanei con calci, pugni, cinghiate e con una pietra sul volto.

Avvisati i genitori dell’accaduto, è stato trasportato per le cure in Pronto Soccorso, dove gli sono state diagnosticate delle lesioni guaribili in 5 giorni.

Denunciati gli aggressori

Durante e subito dopo l'aggressione non sono state allertate le forze dell'ordine ma, il giorno seguente, il minore si è presentato con un genitore per denunciare quanto accaduto in Questura e, fornito il racconto di quanto subìto, ha permesso agli Agenti l’individuazione dei responsabili (tre minorenni di cui uno non imputabile in quanto addirittura minore di anni 14), soggetti noti in quanto già segnalati come responsabili per una serie di episodi delittuosi e reati predatori in genere, cagionati nel recente periodo in danno di altri coetanei.
Al termine dei dovuti accertamenti, è stata trasmessa la comunicazione con la contestazione del reato di lesioni aggravate in concorso alla Procura per i Minorenni di Milano ed è stata inoltrata la segnalazione ai servizi sociali competenti per territorio.

Sono sempre di più gli episodi di violenza che vedono coinvolti minorenni: ieri altri 5 sono finiti in manette per aggressioni e rapine a danni di coetanei, ma l'elenco di avvenimenti di questo tipo è incredibilmente lungo.

LEGGI ANCHE: Violenza fisica e verbale come quotidiano agire: scattano le manette per altri 5 minorenni

Seguici sui nostri canali