Cronaca
la tradizione che resta

Dopo 8 giorni la transumanza dei bergamini arriva fino al Campus della Statale a Lodi

Alla sede della Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università Statale arriveranno 30 bovini.

Dopo 8 giorni la transumanza dei bergamini arriva fino al Campus della Statale a Lodi
Cronaca Lodi, 30 Settembre 2021 ore 16:31

Al Campus di Veterinaria di Lodi dell’Università degli Studi di Milano il 2 ottobre l'arrivo della mandria di bovini dalle valli bergamasche celebra una tradizione secolare.

8 giorni di transumanza a piedi

Una mandria di bovini accompagnati dai loro allevatori "bergamini", da cavalli, cani e asini, saranno ospiti, sabato 2 ottobre, del campus di Medicina Veterinaria dell’Università Statale, a Lodi, al termine di una transumanza a piedi di otto giorni da Bergamo a Lodi. Nell'ambito del festival del Pastoralismo, l’iniziativa ripercorre e celebra la tradizione della transumanza dei bovini e dei loro bergamini, dalle valli bergamasche alla pianura lombarda. 

A partire dal XIV secolo, infatti, i bergamini, i pastori delle valli bergamasche, intraprendevano la transumanza dalle terre di origine al Lodigiano prima dell’arrivo dell’inverno per poi trascorrere i mesi più rigidi nella pianura padana. Proprio nella zona del Lodigiano, meta dei bergamini, la loro presenza ha fortemente contribuito allo sviluppo della fabbricazione del formaggio e più in generale all'evoluzione dei sistemi zoo-caseari della Lombardia.

Quest'anno, per la prima volta, su iniziativa dei dipartimenti di Medicina Veterinaria e di Scienze veterinarie per la salute, la produzione animale e la sicurezza alimentare la transumanza raggiungerà il Campus della Statale a Lodi, sede della Facoltà di Medicina Veterinaria, dove arriveranno 30 bovini.

Il programma della giornata

La giornata sarà accompagnata da due incontri con la partecipazione di docenti della Statale ed esperti. Il primo, dalle ore 10, aperto a tutti ma rivolto in particolare a veterinari, tecnici e allevatori con aggiornamenti su aspetti alimentari, igienici e sanitari legato alle pratiche pascolive e di alpeggi.  Al termine verrà offerta una colazione dei bergamini, preparata dalla cucina da campo della transumanza. Nel pomeriggio, alle 14.30, è invece in programma un incontro sugli aspetti storici e culturali della transumanza rivolto ad un pubblico più ampio.