ISPIRAZIONE LODIGIANA

Doc – Nelle tue mani: tutti pazzi per il Dottor Piccioni di Codogno (e di Argentero)

La serie ha tenuto incollati allo schermo più di 7 milioni di telespettatori.

Doc – Nelle tue mani: tutti pazzi per il Dottor Piccioni di Codogno (e di Argentero)
Basso Lodigiano, 10 Aprile 2020 ore 09:46

Nelle ultime settimane la fiction “Doc- Nelle tue mani” con l’attore Luca Argentero protagonista, ha tenuto incollati davanti allo schermo più di sette milioni di telespettatori, con uno share del 31%: un vero successo.

Doc – Nelle tue mani: ispirato alla vera storia del medico lodigiano

La serie televisiva, in onda su Rai 1, trae ispirazione dalla storia vera del primario dottor Pierdante Piccioni, primario del pronto soccorso di Codogno, del suo terribile incidente avvenuto il 31 maggio 2013, a seguito del quale il medico ha perso 12 anni di memoria. La trama racconta anche la fatica, le difficoltà e l’impegno messo nel recuperare – per quanto possibile – i ricordi persi e le nozioni mediche dimenticate.

LEGGI QUI TUTTA LA STORIA DEL DOTTOR PIERDANTE PICCIONI 

La trama

Ne “Doc – Nelle tue mani”, Argentero interpreta il protagonista, il dottor Andrea Fanti, che, dopo essere stato vittima di un’aggressione, perde la memoria cancellando completamente 12 anni di vita e si ritrova a dover affrontare il presente. Fanti si sveglia nelle vesti del paziente, vedendo completamente rivoltata quella che fino ad allora era stata la sua vita: non riconosce amici, famiglia, colleghi e da primario torna ad avere le competenze di uno specializzando. Dimenticatosi del divorzio con l’ex moglie Angese, direttrice sanitaria dell’ospedale, con la quale ha avuto due figli, e non ricordandosi dell’amore segreto con la sua sottoposta Giulia Giordano, Fanti cerca di ripristinare una vita completamente diversa, svelando intrecci, amori e passioni dimenticate.

Serie sospesa causa Coronavirus

Giovedì 16 aprile 2020 ci sarà quella che per ora è l’ultima puntata della fiction: a causa dell’emergenza Coronavirus, infatti, è stato necessario sospendere le riprese delle scene che dovrebbero essere riprese non appena l’emergenza terminerà. Giovedì prossimo, dunque, verrà mandata in onda l’ultima puntata registrata.

TORNA ALLA HOME

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia