Cronaca
San Colombano al Lambro

"Dia i soldi ai carabinieri": anziana truffata

Alla donna era stato detto che il figlio aveva investito una donna poi finita in ospedale: ma era una messinscena

"Dia i soldi ai carabinieri": anziana truffata
Cronaca Lodi, 29 Dicembre 2022 ore 12:44

Un'anziana di San Colombano al Lambro vittima di truffa: "Dia i soldi a un incaricato dei carabinieri". E gli consegna mille euro.

"Suo figlio ha investito una ciclista"

"Suo figlio ha investito in auto una donna in bicicletta che ora è ricoverata in gravi condizioni in ospedale: servono soldi e preziosi per pagare le cure e l'assicurazione. Tra poco passerà un incaricato dei carabinieri per ritirare la somma".

Questo il contenuto di una telefonata ricevuta alcuni giorni fa da un'anziana residente a San Colombano al Lambro, sul confine col Lodigiano, che alla fine è stata truffata per oltre mille euro.

La consegna del denaro

La donna, spaventata e intimorita dalla situazione, purtroppo non ci ha pensato due volte: ha preparato una borsa all'interno della quale ha riposto circa mille euro in contanti insieme a diversi ori e preziosi.

Ed effettivamente una manciata di minuti dopo aver ricevuto la telefonata (la voce era di una donna), alla sua porta di casa si è presentato un soggetto che si è spacciato per un incaricato dei carabinieri. La donna a quel punto, seguendo alla lettera le istruzioni che le erano state fornite per telefono, ha consegnato la borsa con denaro e ori. A quel punto in un batter d'occhio il falso incaricato dei Cc è sparito facendo perdere le proprie tracce.

L'allarme ai carabinieri (veri)

La donna si è resa conto della truffa di cui era stata vittima solamente dopo aver contattato il figlio per chiedergli spiegazioni. A quel punto, resisi conto dell'accaduto, è scattato l'allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri (veri) che hanno eseguito alcuni rilievi e raccolto la testimonianza della donna. Ora le indagini sono in corso.

Contattare il 112 in caso di dubbi

Come sempre le forze dell'ordine ricordano come sia indispensabile contattare il numero unico di emergenza 112 in caso di dubbi. Quando si ricevono telefonate strane dove vengono chiesti soldi o preziosi, dove si parla di fantomatici incidenti stradali con la richiesta di denaro, quando si presentano alla porta di casa "tecnici" dall'aspetto poco rassicurante portando ragioni strampalate e via dicendo.

A questo modo, contattando il 112, è possibile evitare di finire vittima di truffe e raggiri.

Seguici sui nostri canali