LA SOLUZIONE

Coronavirus: allestito alla Colonia Caccialanza uno spazio d’accoglienza per i senzatetto

Si sta lavorando per mettere in atto tutte le misure opportune per gestire e monitorare anche questa situazione. Scelta Civica ribatte: "Gli ultimi sempre dimenticati. Ci si muove solo quando la situazione si aggrava".

Coronavirus: allestito alla Colonia Caccialanza uno spazio d’accoglienza per i senzatetto
Lodi, 12 Aprile 2020 ore 09:08
Il Comune di Lodi, attraverso una nota ufficiale, spiega la soluzione messa in atto per i senza dimora nell’ambito dell’emergenza Coronavirus.

Senzatetto alla Colonia Caccialanza

Abbiamo terminato questo pomeriggio l’allestimento di uno spazio di accoglienza alla Colonia Caccialanza per le persone senza fissa dimora che frequentano i dormitori cittadini. Siamo stati informati che uno degli utenti del servizio è stato sottoposto alla verifica, tramite tampone, per sintomi compatibili con Covid-19. In attesa dell’esito del test, abbiamo deciso, a scopo preventivo, di garantire a tutti gli utenti dei dormitori la possibilità di svolgere l’eventuale periodo di quarantena in un luogo idoneo ad assicurare il distanziamento e la permanenza per l’intero arco della giornata.
E ancora:
La gestione della struttura, comprensiva della custodia e dell’accompagnamento educativo, sarà a cura di Progetto Insieme, Famiglia Nuova, Le Pleiadi e Caritas. La distribuzione dei pasti è affidata a Caritas fino a lunedì 13, mentre da martedì 14 sarà presa in carico dal Comune di Lodi. Gli operatori di Medici Senza Frontiere, che nel pomeriggio hanno effettuato un sopralluogo alla Colonia Caccialanza, hanno confermato che gli ambienti possono ospitare, in condizioni di sicurezza, fino a 25 persone. Da questa sera comincerà il trasferimento degli utenti dei dormitori alla Colonia, con il supporto dei volontari della Croce Rossa.
LEGGI ANCHE: Gallera: i numeri non consentono di stare tranquilli. I contagi a Lodi

Monitoraggio

L’intera struttura comunale sta lavorando per mettere in atto tutte le misure opportune per gestire e monitorare anche questa situazione. Un ringraziamento particolare va alla Polizia Locale e alla Protezione civile di Lodi che hanno preparato i posti letto, messi a disposizione dal Comune e dalla Colonna mobile provinciale di Protezione civile.
Conclude la nota.

Scelta Civica: “Ci si muove solo quando la situazione si aggrava”

Bene che abbiano allestito la Colonia Caccialanza. Ora serve un coordinamento, fino ad ora mancante, da parte del comune sulla situazione dei senza fissa dimora per garantire assistenza e vigilanza cosi da tutelare la loro salute e quella di tutti i cittadini. La sensazione forte, come sulla questione S. Chiara, è che la non-giunta che governa la città dimentichi costantemente i più fragili e gli ultimi e si muova solo quando la situazione si aggravi.
Commenta Francesco Milanesi, di Scelta Civica. 
TORNA ALLA HOME
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia