Monitoraggio a distanza

Coronavirus: a Lodi si sperimenta la telemedicina per far fronte all’emergenza

Fondamentale il contributo di Zucchetti, azienda sviluppatrice di software del territorio che ha messo a disposizione una piattaforma per monitorare i pazienti a casa.

Coronavirus: a Lodi si sperimenta la telemedicina per far fronte all’emergenza
Lodi, 29 Marzo 2020 ore 10:58

Una modalità sperimentale per monitorare i pazienti affetti da Covid-19 nei propri domicili. Fondamentale il contributo di un’azienda del territorio, la Zucchetti, che sviluppa software per aziende e professionisti e ha messo a disposizione gratuitamente una piattaforma pensata proprio per l’emergenza Coronavirus all’ospedale di Lodi.

LEGGI ANCHE: Sindaco Casanova attacca il premier Conte per la gestione dell’emergenza coronavirus

A Lodi si sperimenta la telemedicina

A cosa serve questo software? A monitorare i parametri necessari per valutare lo stato di salute del paziente in via di guarigione da Coronavirus: temperatura corporea, saturazione e battito cardiaco, “con la possibilità – spiegano da Zucchetti – di prevedere future crisi respiratorie”. Ciò rendera possibile il seguire a distanza i pazienti meno gravi e intervenire in caso di emergenza grazie a un sistema di alert.

Sviluppato per l’emergenza

Questo software è stato creato per dare una risposta mirata all’emergenza in corso su richiesta dell’ospedale di Lodi. Altre strutture in Italia hanno fatto richiesta di questa piattaforma di tele monitoraggio dei pazienti.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia