Controlli in provincia

Controlli su strada, 12 denunciati nei giorni scorsi

Nel complesso sono state controllate 76 autovetture e identificate 167 persone, contestate infrazioni al codice della strada ed elevate sanzioni per complessivi euro 10.214 euro.

Controlli su strada, 12 denunciati nei giorni scorsi
Cronaca Lodi, 18 Agosto 2021 ore 17:04

12 denunciati nel corso dei servizi di controllo straordinario del territorio nella settimana di Ferragosto.

I controlli dei Carabinieri nella settimana di Ferragosto

Nella settimana ferragostana, i Carabinieri della Compagnia di Lodi hanno attuato, su disposizione del Comando Carabinieri Interregionale “Pastrengo” un’intensa e articolata attività di prevenzione e repressione dei fenomeni di guida in stato d’ebbrezza e del consumo di droghe, che ha visto l’impiego di dieci pattuglie dedicate che, assieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lodi e con il supporto del personale del Nucleo Cinofili di Casatenovo intervenuti con il cane “HARRY”, specializzato nella ricerca di droga e dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Lodi, hanno battuto a tappeto sia i maggiori crocevia di comunicazione dei principali comuni della giurisdizione, sia i luoghi solitamente destinati allo spaccio di stupefacenti, incentrando il controllo sugli automobilisti più indisciplinati e pattugliando i centri abitati al fine di individuare possibili situazioni di interesse per l’aspetto dell’ordine e la sicurezza pubblica.

12 persone arrestate

All’esito del servizio, intrapreso nei giorni dall’11 al 17 agosto, il risultato è stato quello di aver denunciato all’Autorità giudiziaria di Lodi in totale 12 soggetti, diversi per violazioni al codice della strada, uno per ingresso e permanenza illegale nel territorio dello stato, mentre, in chiave di controlli agli esercizi pubblici, due soggetti sono stati deferiti per la presenza di un lavoratore irregolare, oltre che per la mancata esposizione del cartello divieto di fumo e del cartello indicante il numero di persone che possono accedere nel locale.

Nel dettaglio, a finire nella rete degli stretti controlli stradali e deferiti per guida in stato di ebbrezza alcolica:
1. C.P. italiano, 29enne da Lodi Vecchio, controllato in Lodi a bordo della propria autovettura, veniva riscontrato in stato di ebbrezza alcolica con tasso pari a 0,87 g/l, patente ritirata e veicolo affidato a persona idonea;
2. S.C.G. italiano, 45enne da Chiari (BS), controllato in Lodi a bordo della propria autovettura, veniva riscontrato in stato ebbrezza alcolica con tasso pari 1,04 g/l, patente ritirata e autoveicolo affidato a persona idonea;
3. G.V., italiano 37enne, da Lodi, controllato a Lodi a bordo della propria autovettura, veniva riscontrato in stato di ebbrezza alcolica con tasso pari a 1,02 g/l, patente ritirata e autoveicolo affidato a persona idonea;
4. E.P., italiana, da San Martino in Strada, controllata in Lodi a bordo della propria autovettura, veniva riscontrata in stato ebbrezza alcolica con tasso pari a 1,75 g/l, patente ritirata e autoveicolo affidato a persona idonea;
5. A.S., italiano, 26enne da Lodi, controllato in Lodi a bordo ciclomotore, veniva riscontrato in stato ebbrezza alcolica con tasso pari a 1,02 g/l, patente di guida ritirata e veicolo affidato a persona idonea;
6. A.M.S.S., pachistano 28enne, da Boffalora d’Adda, controllato a Lodi a bordo propria autovettura, veniva riscontrato in stato di ebbrezza alcolica con tasso pari a 0.85 g/l, patente ritirata e autoveicolo affidato a persona idonea.

Per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento etilometrico è stato denunciato anche C.F.A., italiano,36enne abitante a Cavenago d’Adda, sorpreso alla guida dello scooter di proprietà in
evidente stato di ebbrezza alcolica, ma rifiutatosi di sottoporsi alla verifica; per guida sotto l’influenza di droghe:
8. F.A., italiano, 30enne da Corte Palasio, sorpreso alla guida del motociclo del padre, con evidenti sintomi di chi avesse appena fatto uso di droghe, venendo il sospetto confermato al termine delle analisi cliniche che confermavano la positività alla cocaina; per guida senza patente
9. P.J.G., indiano, 23enne da Cavenago d’Adda, sorpreso per l’ennesima volta alla guida di un motociclo sebbene sprovvisto di patente di guida e dei documenti di immatricolazione ed assicurativi, con l’aggravante di aver circolato senza indossare il casco.

Controlli anche nel parco Barbarossa

I controlli hanno permesso di individuare nel parco “Barbarossa” di Lodi uno straniero irregolare, di origine nigeriana, denunciato per ingresso e permanenza illegale nel territorio dello stato O.H., risultato inottemperante al provvedimento di espulsione emesso dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Lodi il 29 aprile 21.

Sanzionati due esercenti

I controlli negli esercizi pubblici ha portato a sanzionare amministrativamente due esercenti un locale pubblico di Tavazzano con Villavesco, riscontati non in regola per quanto concerne l’esposizione del cartello “divieto di fumo” e del cartello indicante il numero di persone che possono accedere nel locale, nei confronti degli stessi è in corso un approfondimento circa la presenza di un lavoratore irregolare, congiuntamente ai carabinieri del Nucleo Ispettorato Carabinieri di Lodi.
Unitamente all’unità cinofila del Nucleo Cinofili Carabinieri di Casatenovo in provincia di Lecco, con protagonista il cane “Harry”, sono stati individuati e segnalati alla Prefettura di Lodi quattro giovani assuntori, trovati complessivamente in possesso di 13 grammi di hashish, uno di marijuana ed uno di ecstasy o MDMA.

Controllate 76 auto e 167 persone

Nel complesso sono state controllate 76 autovetture e identificate 167 persone, contestate infrazioni al codice della strada ed elevate sanzioni per complessivi euro 10.214/00, mentre lo stupefacente rinvenuto in possesso degli assuntori è stato sottoposto a sequestro ed assunto in carico, in attesa delle determinazioni prefettizie.