anche nella bassa

Code al McDonald’s ovunque nel giorno della Fase 2 VIDEO

A postare la fila su facebook è stato l'ex Ministro leghista Centinaio.

Lodi, 05 Maggio 2020 ore 14:49

In Lombardia riaperti McDrive e McDelivery

McDonald’s riapre le sue porte in Lombardia con i servizi McDelivery, McDrive e di asporto, dopo aver adottato scrupolosamente tutte le misure di sicurezza e di igiene per garantire ai propri dipendenti e consumatori la tutela della propria salute. Sul sito McDonald’s, al link che segue, è disponibile l’elenco dei ristoranti della Regione interessati dalla riapertura e le informazioni sui servizi disponibili: https://www.mcdonalds.it/riaperture

Nella giornata di ieri, 04 maggio 2020, McDonald’s a distanza di quasi due mesi, è tornato a servire i suoi clienti, e lo fa in totale sicurezza attraverso l’adozione di misure e procedure rigorose.

Sanificazione dei locali, degli arredi e delle attrezzature; monitoraggio dello stato di salute dei dipendenti; gel igienizzante, guanti e mascherine; maggiore frequenza delle attività di pulizia e igiene: in questo modo McDonald’s garantisce la sicurezza e il benessere dei propri dipendenti, oltre a tutelare i propri consumatori.

 

Il servizio di McDelivery

Dal punto di vista operativo, per il servizio McDelivery è prevista la consegna senza contatto, sia ai rider, all’esterno del ristorante, sia al cliente. Per quanto riguarda il McDrive, la presa dell’ordine avviene in massima sicurezza tramite interfono e la consegna del pacchetto dal finestrino dell’auto. Il servizio di asporto è disciplinato in modo molto rigoroso per garantire la sicurezza dei clienti e dei dipendenti. Gli ingressi nel ristorante sono contingentati e i prodotti vengono consegnati in modalità contactless dal personale. L’ordinazione può avvenire in autonomia ai kiosk, per i quali McDonald’s ha messo in atto procedure straordinarie di pulizia e igienizzazione, o in cassa.

Code folli per il MC Drive

A partire da ieri in tutta la Lombardia sono stati girati diversi video che evidenziano le code lunghe centinaia e centinaia di metri composte da cittadini che, in auto, aspettano il proprio turno per poter acquistare qualche panino con patatine.

Le critiche, soprattutto sui social, non si sono di certo risparmiate: il video sopra pubblicato è stato postato su facebook dall’ex ministro Gian Marco Centinaio che commenta: “A Pavia ha riaperto il MC DONALD’S. Lascio a voi le considerazioni. Le mie sono IRRIPETIBILI. 🙄🙄🙄🙄🙄🙄 fatevi CURARE da uno bravo!”.

Il video è stato girato nel Pavese, ma le stesse scene si sono ripetute anche ai Mc Dtive del Lodigiano.

 

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia