Inottemperante a un ordine di espulsione

Cinque stranieri occupano abusivamente un appartamento: un 28enne trovato con dosi di marijuana

Il giovane  di nazionalità nigeriana è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e violazione della legge sull'immigrazione. 

Cinque stranieri occupano abusivamente un appartamento: un 28enne trovato con dosi di marijuana
Alto Lodigiano, 10 Settembre 2020 ore 15:14

Alle prime luci dell’alba dell’8 settembre 2020, i carabinieri della Stazione di Tavazzano con Villavesco, nell’ambito delle attività connesse al controllo coordinato del territorio per la verifica del rispetto delle norme per contenere il contagio da Covid-19, hanno eseguito in collaborazione con la polizia locale, un controllo in un appartamento ubicato al civico 21 di quella via Libertà, dove era stata segnalata una presunta occupazione abusiva.

Cinque stranieri in appartamento

Nell’appartamento i militari hanno accertato la contestuale presenza di cinque stranieri, dichiaratamente senza fissa dimora e senza un’occupazione nel nostro Paese: si tratta della 25enne P.N.I., originaria del Brasile, del 31enne O.M., del 26enne C.S, del coetaneo S.E. e del 28enne O.F., provenienti dalla Nigeria. Le prime verifiche hanno consentito di appurare che i cinque stranieri abitavano sotto lo stesso tetto su consenso del proprietario, un 44enne egiziano. Sono in corso verifiche per accertare la regolarità documentale della locazione.

Atteggiamento sospetto

L’atteggiamento particolarmente esitante e nervoso ha insospettito gli operanti, che non si sono persi d’animo e hanno immediatamente proceduto ad una perquisizione personale e domiciliare riscontrando che i loro sospetti erano fondati, dal momento che nella disponibilità di O.F. hanno rinvenuto circa diciotto grammi di marijuana già suddivisa in sacchetti di cellophane pronti alla vendita e la somma contante di 220 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento di un’attività di spaccio.

Il decreto di espulsione

Approfondendo gli accertamenti sui presenti, i militari hanno scoperto che O.F. era anche inottemperante ad un ordine di espulsione dal territorio nazionale, emesso dal questore di Milano e notificatogli il 15 giugno scorso, motivo per il quale è stato pure sanzionato ai sensi ex art. art. 14 comma 5 ter del decreto legislativo che regola le norme per l’immigrazione, facendo emettere a suo carico un nuovo decreto d’espulsione che gli è stato notificato seduta stante.

Come da prassi, infine, lo stupefacente rinvenuto è stato trattenuto in carico in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria, a disposizione della quale gli operanti hanno messo anche la somma di denaro ritrovata, depositandola su di un libretto postale infruttifero.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia