Cattedrale vegetale a rischio crollo?

La colpa sarebbe imputabile ad un fungo. Area transennata e inaccessibile in quanto ritenuta pericolosa.

Cattedrale vegetale a rischio crollo?
Lodi, 27 Settembre 2018 ore 12:29

Cattedrale vegetale a rischio crollo per colpa di un fungo che ha intaccato il terriccio.

Cattedrale vegetale a rischio crollo

Lunedì 24 settembre, complice anche il vento, due delle 108 colonne che compongono la Cattedrale Vegetale hanno ceduto. L’area è stata transennata ed ora è inaccessibile in quanto ritenuta pericolosa.

Colpa di un fungo

Il responsabile sarebbe un fungo che avrebbe intaccato il terriccio al di sotto delle colonne della Cattedrale Vegetale mangiandosi letteralmente il legno, che è diventato polvere. Il rischio ora è quello di dover sostituire le colonne, danneggiate non solo in superficie, ma anche in profondità.
Sembra, infatti, che il fungo abbia intaccato gran parte della navata centrale della cattedrale e soprattutto il legno delle colonne portanti. Il 7 agosto scorso era già ceduta una colonna, che successivamente era stata raddrizzata.

Zona interdetta

In seguito al cedimento, gli assessori ai Lavori pubblici Claudia Rizzi e all’Ambiente Alberto Tarchini hanno effettuato un sopralluogo nell’area e nella mattinata di martedì 25 settembre, le due colonne che si erano inclinate sono state rimosse.  Non appena l’Ufficio tecnico comunale avrà redatto il verbale del sopralluogo verrà emessa un’apposita Ordinanza a tutela della sicurezza pubblica. Nel frattempo l’intera zona, compresa anche la pista ciclopedonale in prossimità della Cattedrale Vegetale, è stata interdetta al passaggio per mezzo di transenne. L’Amministrazione comunale procederà anche ad effettuare una verifica approfondita sulle cause del danneggiamento.

LEGGI ANCHE: Sportello unico digitale per l’edilizia 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia