Monte Cremasco

Capannone distrutto dalle fiamme nel Cremasco, sul posto anche i pompieri di Lodi

Dopo aver avvolto la facciata laterale, le fiamme sono entrate nell'azienda devastando tutto

Capannone distrutto dalle fiamme nel Cremasco, sul posto anche i pompieri di Lodi
Pubblicato:

I Vigili di Lodi, in ausilio a quelli di Crema e Cremona, hanno lavorato senza sosta per domare completamente le fiamme e mettere in sicurezza l'area.

Incendio nel Cremasco, sul posto i pompieri di Lodi

Nelle prime ore della mattinata di sabato 6 luglio 2024, un brutto incendio ha devastato il capannone di un'azienda specializzata nella produzione di materie plastiche e polistirolo nella zona industriale di Monte Cremasco, in provincia di Cremona. Sul posto per spegnere il rogo sono arrivati anche i pompieri di Lodi.

Un'immagine dell'intervento dei pompieri

Le fiamme, che inizialmente hanno avvolto la facciata laterale della struttura, si sono rapidamente propagate all'interno danneggiando completamente l'edificio. Il rogo, visibile a chilometri di distanza, ha creato una nube di fumo nero che ha avvolto l'intera area.

Capannone distrutto dalle fiamme

La colonna di fumo è stata notata intorno alle cinque del mattino e, da quel momento, i Vigili del Fuoco sono stati impegnati in un'imponente operazione di spegnimento. Le squadre del distaccamento di Crema, supportate dal Comando di Lodi, hanno lavorato senza sosta per domare completamente le fiamme e mettere in sicurezza l'area.

L'intervento dei Vigili del Fuoco

Fortunatamente, non si registrano vittime o feriti, grazie all'intervento tempestivo dei soccorritori e al fatto che l'incidente è avvenuto quando il capannone era vuoto. Le cause del rogo sono al momento sconosciute e sono oggetto di indagini da parte dei Carabinieri.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali