A Guardamiglio

Beccato mentre aspettava il bus, scatta il primo arresto per la rapina alla sala slot Le Palme

Continuano le ricerche dei membri della banda, dopo il furto nel lodigiano

Beccato mentre aspettava il bus, scatta il primo arresto per la rapina alla sala slot Le Palme
Pubblicato:

Scatta il primo arresto per i responsabili del furto avvenuto all'interno delle sale slot presenti sul territorio lodigiano. Sorpreso dai Carabinieri mentre aspettava l'autobus. Continua la ricerca per il resto della banda dei criminali che ha compiuto la rapina.

Rapina a mano armata

Sono attualmente 3 i responsabili ricercati dai Militari che, nella notte tra il 25 ed il 26 giugno, hanno svaligiato la sala slot Le Palme di Guardamiglio. La rapina a mano armata svolta dai 4 componenti della banda, verso le ore 3:30, aveva causato un danno economico esorbitante.

I 4 responsabili, giunti sul posto, dopo aver minacciato l'addetto alla sorveglianza all'ingresso, hanno razziato l'area portandosi via un maxi bottino di monete e banconote, in parte lasciato poi nel veicolo (un'Opel Astra) utilizzato per la fuga.

L'auto, intercettata poi dai Carabinieri  della Compagnia di Codogno, con all'interno dell'abitacolo parte della refurtiva, ha permesso ai Militari di proseguire con le indagini iniziali.

Primo arresto

Beccato dai Carabinieri il primo individuo, componente della banda responsabile della rapina a mano armata, mentre aspettava l'autobus alla fermata in via Emilia. Dopo l'identificazione da parte dei Militari ed il trasporto in caserma per le ulteriori verifiche, i Carabinieri lo hanno accompagnato in carcere.  Continuano però le indagini per venire a capo dell'identità dei tre responsabili attualmente a piede libero.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali